#Contest Latti da Mangiare: Frittata di maccheroni con Gran Mugello

#Contest Latti da Mangiare: Frittata di maccheroni con Gran Mugello

La seconda ricetta con la quale partecipo al Contest “Latti da Mangiare.it”: Frittata di maccheroni con Gran Mugello. Gustosa preparazione culinaria creata con l’aiuto di Latti da mangiare.it in occasione del Sabato Santo. Conosciamone alcuni..
Una storica fattoria ” Il Palagiaccio“, caseificio artigianale, ubicata nel cuore della Toscana tra le colline del Mugello che vanta una lunga tradizione nella produzione di formaggi di eccellenza.

In occasione del Sabato Santo, nel mio paese e nel Sud in genere si usa preparare la frittata di maccheroni. Per dare un tocco di sapore in più l’ho preparata con il formaggio Gran Mugello di Latti da mangiare.it.

LATTI DA MANGIARE ha indetto un CONTEST per le foodblogger mettendo a disposizione una selezione di quattro formaggi stagionati:

  1. GRAN MUGELLO
  2. TARTUFINO
  3. GALAVERNA
  4. FIOR DI MUGELLO

GRAN MUGELLO


Il Gran Mugello si caratterizza per una pasta semi cotta, compatta di color avorio e ha un crescendo di sapori decisamente intrigante: si percepisce inizialmente il dolce e delicato del latte e poi via via un’esplosione di gusti sempre più intensi, dove si colgono anche le fragranze dell’olio extra vergine. La stagionatura avviene nell Grotte Ubaldine che si trovano in profondità proprio sotto le fondamenta della torre merlata della Villa Palagiaccio.

Menu Feste Pasquali: Frittata di maccheroni con Gran Mugello
Ingredienti per 4 persone
Spaghetti : 500 g

Formaggio Gran Mugello
Olio: olio extravergine Valletta

Pancetta: 200 gr
3 uova intere
sale q.b

 

Cottura: Pentola FlavorstonePreparazione
Nella padella alta Flavorstone con poco d’olio extravergine d’oliva Valletta, fai soffriggere a fuoco dolce dei dadini di pancetta affumicata. In un contenitore fondo sbattere con la frusta 3 uova intere, sale q.b e formaggio a pezzettini Gran Mugello . A parte preparare pentola alta con acqua e sale e buttate gli spaghetti al bollore dell’acqua. A fine cottura scolatela delicatamente e mescolatela alla pancetta e alle uova sbattute. Far cuocere in forno oppure in padella fino alla doratura della pasta.
READ  Oropan S.p.A.: prodotti da forno di Altamura per mangiare sano
Buon Appetito
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *