fertilizzante: fiori d'inverno

fertilizzante: fiori d'inverno

Fiori d’inverno: fertilizzante anche alle foglie

Fiori d’inverno: fertilizzante anche alle foglie per nutrire al meglio le piante; una delle regole d’oro per avere il verde di casa sano e rigoglioso.

E’ importante quindi, nelle stagioni di crescita e fioritura, usare fertilizzanti che alimentano la pianta attraverso le radici.

In molti casi è indispensabile aggiungere al trattamento una concimazione supplementare, dall’effetto quasi immediato che si esegue spruzzando foglie e fusto con prodotti adatti.

Cure di routine per le piante d’appartamento

Quando si sceglie il fertilizzante per le specie d’appartamento, meglio evitare prodotti in polvere o granuli non immediatamente solubili.

Vanno bene in giardino, mentre nei vasi hanno un’azione molto lenta: vengono posti sulla superficie del terriccio e l’acqua delle innaffiature non riesce a trasportarli subito alle radici.

Altro problema: non è possibile sospendere la somministrazione di questi concimi quando è necessaria una pausa.

Lo stesso inconveniente si ha con le pastiglie e i bastoncini che si infilano nel vaso.

Questo tipo di prodotto, poi, concentra le sostanze nutritive tutte in un punto, così non assicura uno sviluppo uniforme delle radici.

Perfetto, invece, per le piante d’appartamento sono i fertilizzanti liquidi che si aggiungono nella dose indicata sulla confezione, all’acqua delle innaffiature.

Fiori d’inverno, dare il fertilizzante anche alle foglie per energie in più

Fiori d’inverno: fertilizzante anche alle foglie. Ma per alcuni esemplari di piante la cura con il fertilizzante liquido non è sufficiente, perché la linfa ha difficoltà a raggiungere la chioma e a stimolare la crescita di nuove foglie.

Un inconveniente che accade per diverse ragioni:

  1. La pianta è molto vecchia e sciupata
  2. l’esemplare ha fusto legnoso, coperto da corteccia consistente
  3. le radici occupano ormai tutto il vaso e affiorano dalla terra
  4. l’esemplare supera il metro di altezza.

In questi casi è necessario far assorbire alla pianta il nutrimento direttamente dalle foglie, che vanno vaporizzate con concimi liquidi.

A questo trattamento non possono essere sottoposte le specie con verde ricoperto da peluria (come La Saintpaulia, detta anche violetta africana, una pianta particolarmente apprezzata per la crescita vigorosa e per la sua fioritura abbondante) e tutte le piante grasse.

READ  The Voice Of Italy 2014 -Sito Social- Team Piero Pelù, Raffaella Carrà, J-ax, Noemi

Tip e Tricks

Attenzione anche ai fertilizzanti liquidi da scegliere: non tutti vanno bene per questa operazione.

Occorre acquistare un prodotto formulato per essere nebulizzato usando una pompetta vaporizzatrice.

Questa cura si esegue due o tre volte al mese.

Importante è seguire le istruzioni indicate sul prodotto che variano in base alla maggiore o minore percentuale dei vari elementi contenuti nel fertilizzante.

Per ottenere ottimi risultati, le spruzzature vanno fatto al mattino e la pompetta si passa dal basso verso l’alto.

Così la vaporizzazione raggiunge anche la parte inferiore delle foglie.

Dopo la nebulizzazione le piante non devono essere esposte al sole perché i raggi, colpendo le gocce, potrebbero provocare ustioni che fanno apparire sul verse macchie gialle e secche.

Curiosità sul colore delle corolle dei fiori d’inverno

Le piante che fioriscono da novembre a marzo sono poche e quasi tutte hanno corolle gialle.

Un esempio Crocus vernus, la fresia, nespolo del Giappone, amamelide, mimosa e la giunchiglia.

Le spiegazioni del fenomeno?

Le prime corolle apparse sulla terra erano di colore giallo e alcune di quelle specie, sopravvissute alle varie ere geologiche, sono quelle che ancora fioriscono nella stagione meno propizia, ossia l’inverno.

Fiori d’inverno: fertilizzante anche alle foglie: Il pollice verde si può conquistare leggendo guide alla cura di piante e fiori di giardini, balconi, appartamenti.

#piantedappartamento #fertilizzante #fiori #fioridinverno #polliceverde

10 thoughts on “Fiori d’inverno: fertilizzante anche alle foglie

  1. grazie per le ottime info, adoro i fiori in tutte le stagioni ma non sapevo la curiosità sul colore delle corelle d’inverno, non lo sapevo

  2. Sapevo che non era necessario fertilizzare le piante in inverno, però trovo molto utili le tue informazioni, visto che poi mi ritrovo sempre con piante molto debilitate ad inizio primavera: vado a cercare un fertilizzante idoneo!

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *