Trucco, carri e sfilata al Carnevale di Viareggio 2019

Carnevale Viareggio 2019

Trucco, carri e sfilata al Carnevale di Viareggio 2019

Trucco, carri e sfilata al Carnevale di Viareggio 2019, una sonnolenta città di mare sulla costa occidentale d’Italia che si trasforma per l’annuale sfilata con sfilate.

Viareggio festeggia i 146 anni della sua manifestazione con una parata di carri dalle proporzioni stravaganti, dedicati alle donne.

Goditi un bellissimo e interessante viaggio, antidoto al gelo invernale.

Ultima avventura prima della Quaresima

Il carnevale è l’ultima avventura prima della quaresima; un evento dove circondarsi di costumi e maschere, sfilate, cibi e bevande tipiche e tanta baldoria.

Protesta contro le tasse

Le origini precise non sono chiare, la tradizione narra sia nato nel 1873, una celebrazione con antiche radici pagane dove i partecipanti, generalmente ricchi borghesi, protestavano contro le troppe tasse.

Durante la parata i figuranti indossavano maschere o costumi in modo da rimanere anonimi ed essere ritenuti responsabili del loro cattivo comportamento.

Nascosti dal segreto dell’anonimato questi cittadini, di solito seri e rispettabili, potevano tirar calci e sberleffi.

Inizia la sfilata 2019

L’intera manifestazione dei carri allegorici di Viareggio sarà la celebrazione della donna.

biglietto carnevale Viareggio 2019

Inizio la sfilata comprando il ticket di euro 17 alla biglietteria all’inizio del lungomare.

Alle prime ore pomeridiane la festa era già in pieno svolgimento quando mi unii alla folla.

I lati del lungomare erano adibiti a stand di cibi, venditori di maschere e cappelli mentre lungo il viale si aggiravano persone vestite da giullari e arlecchini, bande di pirati, intere famiglie di animali, mascherine oltraggiose per colpire l’immaginazione di chi guardava.

Viareggio e il suo lungomare 

La città di Viareggio ha un lungo tratto di lungomare, il luogo ideale per accogliere folle di oltre 200.000 persone con una vista illimitata sui carri.

Enormi colossi di proporzioni mostruose che svettano sopra la folla come creature da un film horror, molte sfaccettate con estensioni animate e girandole, alcune alte fino a 4 piani e del peso di oltre 40 tonnellate.

Mi meravigliai della creatività dei maestri costruttori, la loro capacità di comunicazione, complessità e intelligenza nel trattare vari temi tra cui quello delle donne.

Il tema della sfilata di quest’anno 2019 è incentrata sul mondo femminile in ogni sua sfaccettatura. Non manca la satira politica e commenti pungenti sugli eventi e leader mondiali ( come Trump), con beffe pungenti e derisori.

Antico proverbio: Un carnevale, ogni scherzo vale

In questo giorno persone, cose, situazioni ed eventi vengono messi in piazza. Nessuno sfugge alla satira.

Grazie a questa particolarità che Viareggio attira milioni di persone normali ma anche politici e celebrità per ammirare con orgoglio le loro effigi.

Al Carnevale di Viareggio 2019 sfila anche Greenpeace

I carri avanzano lungo la strada seguiti da centinaia di partecipanti in costume e maschera, cantando e ballando al ritmo di balli scatenati e musica a tutto volume.

Coriandoli coloratissimi e stelline esplodono tutt’attorno alle persone, molti finiscono in bocca.

Non ci sono barriere, ognuno di noi faceva parte della sfilata che si aggirava sotto le strutture torreggianti, che fluivano dentro e fuori come le onde mentre proseguivano alla prossima tappa.

“Greenpeace ha partecipato al Carnevale di Viareggio portando lo slogan “Il mare non è usa e getta”. Il carro rappresentava una gigantesca balena morente, di oltre 20 metri, sommersa dalla plastica monouso.”

I numeri dei carri

Sui viali di Viareggio si possono ammirare diverse categorie di carri: 9 carri di prima categoria (veri e propri giganti viaggianti), 5 di seconda, 9 mascherate in gruppo, 9 maschere isolate.

Ogni carro è in grado di raccontare una storia ed esprimere complessi temi sociali e morali, nonché concetti più sottili come la fragilità umana, il destino dell’umanità e la speranza per il futuro.

Su ognuno svetta il nome del carro e spesso anche il tema.

I 14 carri sono intervallati da burattini giganti attaccati a telai metallici e a un deambulatore.

Anche questi dettano temi, tra i più belli, un capriccioso gruppo di personaggi narcisistici che vaneggiano la vanità, oltre a fruttini e verdure sgargianti che rappresentano l’allegria.

La parata è un’opera d’arte gigantesca.

La competizione dei produttori dei carri da parte di geniali e fantasiosi maestri artigiani è una gara molto competitiva.

I lavori iniziano in gran segreto subito dopo la fine del carnevale. 

Storia della costruzione dei carri a Viareggio

La costruzione dei carri allegorici è iniziata a Viareggio nel 1873 come un programma di lavoro per artigiani disoccupati di un’industria navale.

Nei primi anni ’20 si sono spostati su pacciame di carta leggera e le statue sono cresciute rapidamente in dimensioni e complessità per diventare una forma d’arte altamente venerata che richiede un’enorme abilità tecnica e immaginazione creativa.

Oltre 25 ditte artigiane, con più di 250 professionisti della creatività impegnati nella creazione di veri e propri teatri viaggianti.

Burlamacco: maschera e simbolo di Viareggio

carnevale Burlamacco
Maschera di Viareggio

Il Carnevale di Viareggio ha la sua maschera ed è Burlamacco.

Creato dal pittore e grafico viareggino Uberto Bonetti nel 1930, dall’anno successivo è sul manifesto ufficiale e simbolo della manifestazione.

READ  Siti d'interesse storici e moderni a La Spezia

Carnevale di Viareggio 2019

Tra la folla alcune estetiste armeggiavano con pennelli e trucchi per far partecipi anche coloro che non indossavano costumi e maschere.


Carnevale di Viareggio 2019 – Sintesi del 1° corso

11 Commenti su “Trucco, carri e sfilata al Carnevale di Viareggio 2019

  1. Il carnevale di Viareggio è un appuntamento fisso che non manco da diversi anni. Quest’anno la tematica è stata davvero importante e i carri che più mi sono piaciuti sulla donna sono Frida Khalo e quello della strega di Biancaneve. Anche i carri di Trump però molto belli. Se ti può interessare scoprire la storia della maschere di Viareggio e il carnevale c’è un museo nella cittadella del carnevale in cui spiegano molto bene e si possono vedere anche le vecchie mascherate conservate.

  2. Ho avuto solo l’occasione di visitare la Cittadella del Carnevale mentre stavano ultimando le preparazioni dei carri, due anni, e mi ero stupita di quanto fossero grandi e curati nei dettagli.

  3. il carnevale di Viareggio è uno dei Carnevali che ho sempre sognato di vedere di persona, bellissimi i vari carri, sa superarsi ogni volta

  4. Il carne3di Viareggio è davvero molto bello. Ci siamo stati diverse volte e ogni volta è stata sempre una piacevole sorpresa

I commenti sono chiusi