Un weekend a Venezia: cosa non potete perdervi!

Un weekend a Venezia: cosa non potete perdervi!

Almeno una volta nella vita, visitare Venezia è quasi d’obbligo. Si tratta di una vera e propria perla del Bel Paese, motivo per il quale milioni di turisti provenienti da ogni parte del mondo la scelgono ogni anno come meta per le proprie vacanze. 

Un weekend a Venezia non è sufficiente per visitarla in lungo e in largo, e soprattutto per scoprire i suoi tantissimi lati nascosti. Quì troverete una lista di cose che proprio non potrete perdervi.


Piazza San Marco

Banale?

Forse, ma sicuramente un must per chi visita la città. Le viuzze, le piccole piazzette, i ponticelli e i canali, fanno di Venezia un vero e proprio labirinto: ma se volete raggiungere Piazza San Marco non avrete bisogno di mappe e cartine! Infatti, a ogni angolo troverete un cartello che vi indica la strada giusta per arrivarci.

Una volta giunti nella Piazza, potrete volgere lo sguardo al campanile, simbolo di Venezia. Non perdete l’occasione di visitare la meravigliosa Basilica, che una volta era la personale cappella del Doge. Camminate lungo la Laguna, spingetevi fino e oltre al Ponte dei Sospiri, visitate il Palazzo Ducale che ospita sempre grandi mostre.

Canal Grande in gondola

Canal Grande a Venezia

E perché limitarsi a guardare i gondolieri?

Spendendo un weekend a Venezia, non perdete l’occasione di vedere la città direttamente dall’acqua: da questa prospettiva, infatti, la città dà il meglio di sé.

  • Il Canal Grande divide la città in due parti, percorribili in gondola.

In base al tempo, al budget, alle vostre preferenze, potrete scegliere diversi tour da fare in gondola. A questo proposito, chiedete direttamente ai numerosi gondolieri che troverete lungo il Canal Grande: chi meglio di loro può indicarvi il percorso più adatto a voi.

Ponte di Rialto

Uno dei quattro ponti che attraversano il Canal Grande, e sicuramente il più famoso. Anche per arrivare a questo ponte troverete numerosissime indicazioni in ogni angolo di Venezia. Se ne avete la possibilità, visitatelo di sera: rimarrete affascinati dai giochi delle luci sull’acqua, che rendono Venezia una città tanto romantica.

Perdetevi a piedi

rii di Venezia

Venezia va visitata proprio così: a piedi, perdendosi. Una parte fondamentale del vostro weekend dev’essere questo! Scoprirete angoli meravigliosi: lasciate che sia l’istinto a guidarvi.

Tanto (come ormai avrete capito) quando siete stanchi di girovagare per le viuzze, un’indicazione che vi porti alle zone più turistiche la troverete sempre.

Tour dei bacari

Un must per gli amanti della gastronomia è il Tour dei Bacari!
Cos’è un bacaro? Un’osteria in cui a un buon bicchiere di vino vengono accompagnati i cosiddetti ‘’cicchetti’’, ovvero degli stuzzichini. È una cosa che ai veneziani piace molto: per sentirvi quindi in vero clima cittadino, non perdetevi quest’occasione.

Potrete gustare specialità veneziane in maniera più economica, rustica e molto caratteristica. Si tratta molto spesso di locali piccoli, con pochi tavoli, con un’atmosfera accogliente e di cui non potrete più fare a meno.

22 thoughts on “Un weekend a Venezia: cosa non potete perdervi!

  1. A Venezia ci vado spesso e volentieri e ora cerco solo di perdermi nelle vie laterali: la laguna ha tanto, forse troppo da offrire!
    Mi manca il giro dei baccari e quello con la gondola: una amica mi aveva detto che molte cose sono da vedere solo dall’acqua!

  2. Venezia è Venezia… è magica, nessuno potrà mai dire il contrario! Neanche io, che non la amo particolarmente, ammetto che è un posto che va assolutamente visto, almeno una volta nella vita!

  3. Sono stata un paio d’anni fa e l’ho adorata nonostante fossi capitata in un periodo di piogge, anche abbondanti. Mi sono persa nei vicoli trovando scorci meravigliosi, ho camminato molto, ho visitato tanti musei e le sue isole più famose. Una città bellissima e alla fine neppure troppo cara visto che c’erano ristoranti con menù turistico.

  4. Venezia è una città ormai troppo caotica e turistica che bisogna portare tantissima pazienza per visitarla. Rimane sempre un luogo pieno di fascino e apprezzarla per quello che è veramente bisognerebbe uscire dal suo centro storico, conoscerne i suoi vicoli più nascosti.

  5. I love Venice! I live close to this city (60km). The Carnival period is, for sure, one of the best moment for discovering Venice and its traditions.

  6. ci sarei voluta tanto andare quest’anno ma purtroppo ho dovuto rinviare al prossimo per motivi famigliari, davvero molto bella Venezia….

  7. Quando vado a Venezia faccio sempre una tappa alla Libreria dell’Acqua Alta. E poi fingo di perdermi tra le calli… Ormai la conosco bene, ma ogni volta trovo qualcosa che mi sorprende e mi lascia bocca aperta. Mi manca solo l’acqua alta… 😉

  8. Adoro Venezia, ci sono stata tante volte ma quella più bella è stata pochi mesi fa, per un fine settimana con le amiche! Uno dei miei luoghi del cuore è la Riva degli Schiavoni la mattina presto, quando non ci sono ancora le solite migliaia di turisti e si può passeggiare in silenzio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *