Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate 

Date:

L’abbigliamento da lavoro non è solo una questione di estetica.

Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate? In alcuni casi, infatti, le divise vengono personalizzate dal datore di lavoro e scelte per dare una precisa immagine al lavoratore e all’azienda stessa comunicando un messaggio chiaro al cliente. In altri, invece, sono necessarie per proteggere la salute e la sicurezza dei dipendenti. Ovviamente anche in questo caso ci può essere una personalizzazione, ma passa in secondo piano in quanto la cosa essenziale è attenersi alle norme che regolano la fornitura dei dispositivi di protezione individuale (DPI) ai dipendenti che devono essere adeguati al ruolo che si ricopre. 

Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate?

Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate 
Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate 

In entrambi i casi il datore di lavoro è tenuto a fornire l’abbigliamento adeguato ai suoi dipendenti e dunque ad essere in costante contatto con una ditta o un e-commerce specializzato nella vendita di abiti da lavoro e divise professionali per avere sempre a disposizione il materiale di cui ha bisogno, in caso di ricambi o di nuovi arrivi in azienda che necessitano di avere tutto il kit da lavoro. 

Ma come ci si deve comportare in estate? Quale abbigliamento da lavoro scegliere con il caldo? Vediamo tutti i dettagli. 

Divise in versione estiva: cosa sapere 

Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate 
Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate 

L’estate è uno dei periodi più difficili per alcuni lavoratori in quanto il grande caldo mette in seria difficoltà. Per coloro che lavorano all’esterno e quindi non possono beneficiare dell’aria condizionata o per chi si trova ad affrontare frequenti sbalzi di temperatura tra l’interno e l’esterno degli stabili, le sollecitazioni a cui sono sottoposti non sono indifferenti. 

È in questi casi che le divise aziendali devono uniformarsi alle condizioni climatiche e fare in modo che l’abbigliamento non solo sia il più confortevole possibile ma anche idoneo ad affrontare il grande caldo e gli sbalzi di temperatura, dando modo al dipendente di lavorare nelle migliori condizioni possibili. In base agli ambiti, dunque, le divise prevedono anche una versione estiva, realizzata ad hoc per lavorare nonostante l’afa.  

Abbigliamento da lavoro estivo: le caratteristiche 

Vediamo ora nel dettaglio quali sono le principali caratteristiche che deve avere l’abbigliamento da lavoro estivo. Oltre alla comodità, non va dimenticato che deve essere anche funzionale alle mansioni che si ricoprono. Sicuramente si necessita di un tessuto fresco, di buona qualità e traspirante che consente al lavoratore di non accumulare addosso il sudore. 

T-shirt e polo sono di gran lunga must di questa stagione. Le prime per gli ambiti che richiedono maggiore movimento e quindi comodità e sportività, le seconde per chi ha necessità di creare un’immagine più elegante. Entrambe si prestano bene alla personalizzazione per fare in modo che il brand aziendale sia di facile individuazione rendendo riconoscibile il personale. 

E per i pantaloni? Un modello fresco e comodo rimane un grande classico nella maggior parte degli ambiti di lavoro, sia per chi opera all’esterno che all’interno. Definisce un look più curato e dona un’immagina più seria. Se in estate il dress code è più permissivo, resta valida la linea che sul luogo di lavoro è opportuno mantenere un certo decoro. C’è però chi non disdegna i bermuda, adatti soprattutto a chi lavora all’esterno e svolge lavori manuali. 

Il gilet multitasche: perché è funzionale in estate 

Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate 
Abbigliamento da lavoro: quale scegliere per l’estate – il gilet multitasche

Un capo che spesso viene fornito ai dipendenti nel corso della stagione calda è il gilet multitasche, un articolo che è specifico di alcuni ambiti e che contrassegna la comodità sul posto di lavoro. Grazie alle tante tasche che propone è perfetto per riporre, anche momentaneamente, gli strumenti di lavoro così da averli a portata di mano nel corso delle operazioni che si svolgono. 

Questo capo è realizzato, nella maggior parte dei casi, con materiali specifici: leggeri, comodi e soprattutto traspiranti. Lasciano le spalle sempre asciutte nonostante il sudore, da indossare sopra a una maglietta ad hoc. Anche il gilet, di solito, viene personalizzato con logo, colori e scelte grafiche aziendali che rimarcano la riconoscibilità del brand, del dipendente afferente a quella ditta e della mansione che ricopre. 

3 Commenti

Articoli Correlati

Differenza tra abbottonatura uomo e donna nei secoli

I bottoni non svolgono solo la funzione di fissaggio, ma sono anche un importante elemento decorativo. Differenza tra abbottonatura...

Collant curvy, eleganza e sensualità in tutte le taglie

Collant curvy, eleganza e sensualità in tutte le taglie. Se in passato i collant femminili erano visti come...

Adidas Gazelle: abbinamenti perfetti per gli outfit primaverili

Con l'arrivo della primavera, è il momento ideale per rinnovare il guardaroba e abbracciare uno stile trendy e...

Moda Donna 2024 tendenze tra passato e futuro

Mentre ci avviciniamo al 2024, il panorama della moda donna 2024 continua ad evolversi, fondendo innovazione futuristica con...
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
error: Content is protected !!