Acer Palmatum, 4 momenti di bellezza

Date:

L’acero rosso, è un alberello bonsai molto decorativo, che regala 4 momenti di bellezza.

L’Acer Palmatum è nato in Giappone, della grande famiglia degli aceri, regala 4 momenti di assoluta bellezza: foglie verde tenero in primavera, rosso rame in estate, rosso-fuoco in autunno e in inverno una delicata trina di rami. Versatile e bellissimo richiede poca manutenzione, un ottimo metodo per abbellire il giardino o il balcone con i bonsai, piante da vassoio.

Acer Palmatum e Moyogi: una vista da non perdere!

L’Acer Palmatum è una varietà di acero giapponese bellissima e di grande impatto visivo. Si tratta di un albero da giardino che resiste bene al freddo e all’innalzamento delle temperature. Il suo aspetto è molto particolare, con una chioma raggomitolata e foglie a forma di cuore. È un arbusto che cresce lentamente, ma può raggiungere un’altezza di circa 3 metri.

Caratteristiche dell’Acer Palmatum e Moyogi

L’Acer Palmatum è un albero davvero interessante da vedere. La sua chioma è formata da piccole foglie a forma di cuore che si dispongono in modo molto ordinato. Le foglie sono di un color verde intenso, che diventa più scuro durante l’inverno. L’albero fiorisce in primavera, producendo dei piccoli fiori bianchi che donano un tocco di colore alla chioma.

Come prendersi cura dell’Acer Palmatum e Moyogi

L’Acer Palmatum è un albero molto resistente, ma non può sopportare temperature troppo estreme. Per prendersene cura al meglio, è consigliabile piantarlo in un luogo soleggiato, ma protetto dai venti forti. È importante anche fornirgli acqua regolarmente, ma senza inondarlo. Durante i mesi più freddi, è necessario coprire l’albero con un telo per proteggerlo dal gelo.

Conclusione

L’Acer Palmatum è un albero davvero bello da vedere, ideale per creare un’atmosfera di pace e tranquillità. Si tratta di un arbusto resistente, che non necessita di particolari cure.

Modo di curare l’Acer Palmatum

L’Acer Palmatum la tipica pianta da vassoio, riprodotto per talea, e apprezzato nella tecnica del bonsai. Comprende oltre 150 specie originarie di Europa, Cina, Giappone e America settentrionale. Insieme ai Pini e ai Ciliegi da fiore, l’acero palmato è un elemento fondamentale per la creazione dei tipici paesaggi e giardini giapponesi.

Acqua, potatura e rinvaso per Acero giapponese

L’Acer Palmatum, acero giapponese, vuole annaffiature abbondanti di mattina presto e in primavera e autunno deve essere concimato. Ogni due anni l’Acer Palmatum esige di essere rinvasato, alla fine della cattiva stagione, prima che le gemme si schiudano. Il tipo di terreno deve essere lievemente acido o al limite neutro. Il vaso può essere rettangolare oppure ovale, sempre con gli angoli arrotondati. L’acero giapponese non necessita di potatura, cresce lentamente mantenendo una chioma compatta e tonda.

-Pubblicità-

Moyogi: Acero giapponese

Acer Palmatum

Una delle forme più adatte a questo tipo di pianta è il Moyogi, detto anche eretto informale, che valorizza al massimo il naturale portamento dell’acero giapponese. L’asimmetria, la conicità, e l’andamento ricurvo del tronco forniscono un aspetto dinamico ma allo stesso tempo maestoso all’albero.

Esposizione al sole e corteccia

In piena estate non ama il sole e vegeta meglio se può godere di una lieve ombra. Anche la sua corteccia è molto decorativa e negli esemplari più vecchi tende a spaccarsi e a staccarsi con buon effetto ornamentale.

Bonsai: un perfetto albero a misura di salotto

Un bonsai in casa permette di avere un perfetto e piccolo albero a misura di salotto.

Come creare un bonsai in 20 minuti con Peter Chan.
Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.

6 Commenti

Sottoscrivi
Notificami
6 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
anna

davvero molto bello, mi piacerebbe prenderne uno ma o che sono delicati e io il pollice verde non ce l’ho purtroppo…..

maria boiano

lo scorso anno mi sono regalata un bonsai, quest\’anno mi piacerebbe un acero rosso

Zelda

Acer Palmatum è uno dei bonsai più belli, nel periodo dell\’autunno sono spettacolari da vedere.

Marina Napolitano

Una bellissima pianta, ne ho uno ma non è troppo rigoglioso. Forse dovrei fare una bella potatura. Cercherò di seguire scrupolosamente i tuoi consigli

mara

si si molto belli i bonsai ne ho diversi alcuni da molti anni infatti ne parlo spesso nel mio blog….e tu ne hai?

Maria boiano

Grazie per le ottime info adoro le piante e tutto ciò che le riguarda

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina