Passare molto tempo alla scrivania a giocare: il rischio della sedentarietà

Date:

L’avvento del digitale ha totalmente stravolto la nostra vita e le nostre abitudini, portandoci nel vivo di una rivoluzione tecnologica che sembra non voler cessare.

Passare molto tempo alla scrivania a giocare: il rischio della sedentarietà. Sono tantissimi i settori che hanno preso parte a questa fase di transizione, come ad esempio l’intrattenimento. Infatti, sempre più utenti decidono di affidarsi alle nuove piattaforme di gioco per poter passare qualche ora di totale relax, piuttosto che uscire all’aria aperta, magari utilizzando i migliori bonus casino che consentono di avere un divertimento senza precedenti.

Stesso discorso è possibile farlo anche per il mondo del lavoro, con moltissime professioni d’ufficio che si sono trasferite all’interno delle case, dando vita allo smart working.

-Pubblicità-

Intrattenimento e lavoro da casa, però, hanno posto l’accento su una problematica che negli ultimi anni si è diffusa a macchia d’olio, ovvero la sedentarietà. Oramai, fissi con la testa sullo schermo di un pc o smartphone, ci dimentichiamo quanto sia importante fare attività fisica per prevenire possibili patologia. Quali sono i rischi? Soprattutto come possono essere risolti? Cerchiamo di scoprirlo insieme!

Sedentarietà, rischio di problemi posturali e malattie

Passare molto tempo alla scrivania a giocare: il rischio della sedentarietà
Passare molto tempo alla scrivania a giocare: il rischio della sedentarietà

Sembra quasi che al giorno d’oggi non si faccia più caso a quante ora passiamo seduti, magari perché stiamo studiando per un esame oppure c’è una scadenza lavorativa da dover rispettare. Sono tantissime le ricerche scientifiche che dimostrano come stare troppo tempo seduti crei forti danni alla nostra salute, portando a galla danni molto gravi, come l’obesità, malattie cardiovascolari e l’osteoporosi.

-Pubblicità-

A questi, inoltre, vanno aggiunte altre problematiche legare al sistema scheletrico e muscolare, con scompensi posturali che ricadono sul nostro benessere. Per questo motivo i medici consigliano sempre di preferire una sana camminata, magari in mezzo al verde, piuttosto che restare seduti a fissare uno schermo. Con l’attività fisica, che non vuol dire per forza praticare sport o andare in palestra, il nostro corpo produce endorfine, donandoci un umore migliore e scaricando tutto lo stress che si accumula.

Scrivanie e sedie ergonomiche per ridurre i danni posturali

Passare molto tempo alla scrivania a giocare: il rischio della sedentarietà
Passare molto tempo alla scrivania a giocare: il rischio della sedentarietà

Chiaramente se proprio non si può fare a meno di restare seduti per molto tempo, magari per motivi lavorativi, è utile poter prendere in considerazioni delle precauzioni che vadano a ridurre i rischi di salute. Un esempio è sicuramente comprare delle sedie ergonomiche che vadano a limitare i problemi posturali. Queste si adattano perfettamente alle curvature del nostro corpo, così da non creare rigidità ai muscoli della schiena.

-Pubblicità-

Allo stesso modo fare una pausa o fare esercizio fisico tra una sessione di lavoro e studio può essere un’ottima idea per distendere i muscoli e riportare benessere al nostro fisico. Secondo i medici bastano anche pochissimo minuti, non serve obbligatoriamente passarci molto tempo.

Non bisogna sottovalutare neanche i problemi alla vista

Inoltre va sottolineato come il passare molto tempo davanti ai propri device vada a creare dei danni alla vista. Anche in questo caso, dopo un certo periodo di tempo, bisogna prendere delle precauzioni, come distogliere lo sguardo dallo schermo e orientarlo da tutt’altra parte, ad esempio guardando al di fuori della finestra. L’importante è non sforzare troppo gli occhi per rischiare di creare quel mal di testa insopportabile che può rovinare le nostre serate.

In conclusione ribadiamo che l’ideale per non incappare in questi malesseri fisici sia quello di passare un numero di ore non troppo elevato seduti davanti alla scrivania ed ove possibile equipaggiarsi di sedie o cuscini ergonomici che aiutino a mantenere una corretta postura. Ma senza mai dimenticarsi di fare un po’ di attività fisica all’aria aperta che aiuta corpo e mente a trovare il buon umore.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
error: Content is protected !!