Lavaggio foglie delle piante 5 vantaggi

Date:

La doccia aiuterà a proteggere le piante d’appartamento dalle malattie in inverno: come fare il lavaggio foglie delle piante 5 vantaggi . La procedura è utile ed efficace. Ti consente di stimolare la crescita dei fiori, prevenire la morte di piante indebolite e liberarti dei parassiti. Inoltre, una doccia è molto più efficace della normale pulizia delle foglie e del gambo.

La delicata nebbiolina prodotta dalla doccia delle piante crea un’atmosfera rilassante. Il profumo degli oli essenziali rilasciati dalle piante può favorire il rilassamento e ridurre i livelli di stress. Il suono ritmico dell’acqua che cade sulle piante può fornire un rumore bianco, che ha dimostrato di migliorare il rilassamento.

Lavaggio foglie delle piante da interno

Lavaggio foglie delle piante 5 vantaggi
Lavaggio foglie delle piante 5 vantaggi

In inverno, le nostre piante d’appartamento hanno bisogno di cure speciali a causa dei termosifoni costantemente accesi, si verifica una maggiore secchezza dell’aria. Questo, a sua volta, può portare a gravi malattie nelle piante. Docce regolari in inverno possono aiutare a proteggere i fiori dai parassiti.

1. Miglioramento della salute delle piante:

Maggiore assorbimento dei nutrienti grazie alle goccioline d’acqua della doccia che aiutano a dissolvere e distribuire i nutrienti nel terreno, rendendoli più accessibili alle piante. La doccia alle piante rimuove fisicamente i parassiti e lava via le spore delle malattie, riducendo le infestazioni.

2. Crescita delle piante

Le goccioline d’acqua creano un ambiente umido attorno alle foglie, incoraggiando il movimento dell’aria e riducendo l’aria stagnante che può ospitare malattie. L’aumento della circolazione dell’aria e dell’umidità facilitano lo scambio di gas, promuovendo la fotosintesi e la crescita delle piante.

3. Vantaggi estetici

Le docce rimuovono polvere, sporco e detriti dalle foglie delle piante, lasciandole lucide e attraenti. La doccia regolare aiuta a rimuovere lo sporco e l’inquinamento che possono attenuare la colorazione delle foglie, rivelandone la naturale bellezza. Le docce levigano il fogliame ruvido, donando alle piante un aspetto più sano e vibrante.

4. Convenienza e risparmio di tempo

Fare la doccia alle piante è più veloce e più conveniente che pulire o spruzzare singolarmente ciascuna foglia. La doccia può essere combinata con altre attività, come l’irrigazione o la concimazione delle piante. Fare la doccia regolarmente riduce la necessità di interventi manuali di pulizia e manutenzione approfonditi.

-Pubblicità-

5. Considerazioni ambientali

Le docce utilizzano meno acqua rispetto agli impianti di immersione o con getti d’acqua. La doccia può eliminare la necessità di soluzioni detergenti aggressive o pesticidi chimici. L’acqua è un detergente naturale che rimuove efficacemente sporco e detriti senza l’uso di prodotti chimici.

Benefici della doccia per le piante in inverno

Lavaggio foglie delle piante 5 vantaggi
Benefici della doccia per le piante in inverno

La doccia periodica aiuta a contrastare la bassa umidità che si riscontra negli ambienti durante l’inverno. Le piante respirano attraverso le foglie e lavarle con acqua naturale aiuta a rimuovere la polvere e lo sporco accumulati. Tutto questo insieme consente alla pianta di respirare e fotosintetizzare in modo più efficiente.

  • Recupero accelerato da condizioni stressanti;
  • La comparsa di nuove foglie e germogli;
  • Arresto dell’avvizzimento precoce, dell’ingiallimento e della caduta delle foglie;
  • Migliorare la crescita delle piante;
  • Migliorare l’aspetto e il turgore delle foglie;
  • Rafforzamento e sviluppo attivo del sistema radicale;
  • Eliminazione di polvere e sporco;
  • Lavaggio dei sali e della materia organica in eccesso;
  • Prevenire la disidratazione del fogliame;
  • Liberare le piante dai parassiti.

La doccia delle piante d’appartamento lava via anche molti parassiti insieme alle loro uova. In particolare, i ragnetti rossi si riproducono sulle foglie polverose. Una doccia può anche aiutare a risolvere il problema dell’accumulo di minerali nel terreno per le piante d’appartamento. A prima vista, questa affermazione può sembrare abbastanza contraddittoria, ma i fertilizzanti utilizzati per stimolare la crescita possono effettivamente rallentare o addirittura danneggiare la crescita se si accumulano nel terreno.

Di solito una tale reazione negativa appare come un anello di depositi di crosta bianca lungo la linea del suolo e attorno ai fori di drenaggio, che compaiono anche all’esterno dei vasi di terracotta. L’accumulo di questi sali può alla fine portare ad appassimento, imbrunimento delle punte, caduta delle foglie inferiori e crescita stentata poiché i sali impediscono alle piante di assorbire acqua. Per evitare questo problema, assicurati che le tue piante in vaso abbiano un drenaggio adeguato.

Come fare la doccia alle piante

Lavaggio foglie delle piante 5 vantaggi
Come fare la doccia alle piante

Prima di lavare le piante d’appartamento, taglia le foglie morte, malate o secche e rimuovi eventuali detriti dalla superficie del terreno. Installa un filtro nello scarico della doccia o del lavandino per evitare che lo sporco e i detriti delle piante lo ostruiscano. Cerca di annaffiare abbondantemente le piante e non risparmiare acqua. Questo è necessario per sciogliere efficacemente e quindi lavare via tutti i sali in eccesso.

Per lavare 1-2 piante d’appartamento o qualche pianta con fiori, puoi sciacquarle facilmente sotto il rubinetto in un lavandino con uno spruzzatore. Altrimenti, mettere tutte le piante d’appartamento sotto la doccia o nella vasca è il modo più semplice per dare loro un buon risciacquo.

-Non spruzzare mai piante come begonia, violetta africana e ciclamino. A loro non piace che le loro foglie si bagnino. Lascia che l’acqua scorra completamente dalle piante prima di rimetterle nella stanza.

-Pubblicità-

-Non lasciare mai le piante in acqua poiché si immergeranno nuovamente nel terreno insieme ai sali lavati.

Quanto tempo fare la doccia?

Per le piante piccole: circa 10-15 secondi, per le piante adulte fino a 30 secondi, per le piante grandi più a lungo. 

È meglio raccogliere un intero gruppo di piante nella vasca, sciacquarle tutte bene e chiudere la vasca con una tenda, creando il bagno di vapore più efficace. Questo è un ottimo modo per rianimare le piante.

A proposito: un paio di gocce di detersivo per i piatti non solo puliranno ancora meglio il fogliame, ma terranno anche lontani gli insetti dalle tue piante. Preparare un contenitore per diversi litri di acqua calda, aggiungere un paio di gocce del prodotto, agitare, asciugare e risciacquare le foglie alla fine della procedura. Non è necessario risciacquare.

-Pubblicità-

Dopo la doccia lasciare la pianta in bagno per almeno tre ore, togliendo le vaschette per far scolare l’acqua in eccesso. Per evitare che la pianta prenda il raffreddore, è meglio chiudere la porta della vasca. Dopo alcune ore, apri la porta, lascia riposare la pianta nella vasca da bagno ancora un po’ e poi puoi portarla al suo posto abituale. Si sconsiglia di posizionarla su un davanzale freddo (solo quando pianta e vaso si saranno completamente raffreddati). Proteggere dalle correnti d’aria durante i primi giorni.

Irrigazione piante in vacanza

Se stai andando in vacanza, c’è un modo semplice per mantenere le tue piante umide per alcune settimane. Raccogli tutti i fiori in bagno e fai loro una bella doccia sotto il soffione. Quindi riempi la vasca con acqua di pochi centimetri. L’acqua stagnante aiuta a mantenere i livelli di umidità e consente alle piante di assorbire l’acqua dal basso.

Puoi tranquillamente lasciare la maggior parte delle piante d’appartamento in questo terrario improvvisato per un massimo di due settimane senza preoccuparti che si secchino. Dopo il ritorno, lascia asciugare le piante prima di riportarle nei loro luoghi abituali. 

Quali piante traggono beneficio da una doccia?

Tutte le piante con foglie grandi, tutte amanti dell’umidità, tropicali, bromelie.

È particolarmente utile per piante indebolite, con lunga assenza di fioritura, per la riabilitazione, come aiuto durante la lotta antiparassitaria.

Gardenia, spathiphyllum, aglaonema, dracaena, freccia, guzmania, syngonium, fittonia, calathea, felci, dieffenbachia, hamidorea, ficus, stromanta, edera, anthurium e molte altre piante rispondono bene a una doccia.

Altri vantaggi:

Il suono dell’acqua corrente e il rilascio dei profumi delle piante possono creare un’atmosfera rilassante e rigenerante. Le piante rilasciano vapore acqueo e ossigeno nell’aria, migliorando la qualità dell’aria interna. Le gocce d’acqua possono annegare o respingere alcuni parassiti, come afidi e acari.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

14 Piante da interno che rilasciano ossigeno

Scopri le 14 piante da interno che rilasciano ossigeno durante il giorno e notte. Un modo semplice e...

8 Piante natalizie da interno a foglie verdi

Le piante natalizie da interno invernali saranno un ottimo regalo per Capodanno o Natale per le persone vicine...

Guida alle decorazioni natalizie: utilizzare Stelle di Natale con eleganza

Il Natale è una stagione magica, un momento in cui le case si riempiono di luci scintillanti, risate...

7 piante di Natale da regalare

Piante dai frutti rossi in vaso o insieme ad altri fiori che contribuiscono a creare un’atmosfera vacanziera. Alla...
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina