Lavare i vestiti con detersivo per piatti, 8 step

Date:

Una soluzione semplice ed economica per mantenere i nostri vestiti puliti ed in buone condizioni.

Come lavare i vestiti con detersivo per piatti? Sei a corto di detersivo per il bucato e non hai voglia di uscire per comprarne altro? Non ti preoccupare, c’è un altro modo per lavare i tuoi vestiti: con il detersivo per piatti liquido! In questi giorni di crisi economica, spesso ci siamo trovati a cercare alternative per risparmiare sui prodotti di consumo. Una di queste alternative è l’utilizzo del detersivo per piatti per lavare i nostri vestiti. Ma come fare? In questo articolo scopriremo come lavare i vestiti con detersivo per piatti e ottenere un bucato pulito e profumato.

Come lavare i vestiti con detersivo per piatti: 8 Passaggi da Seguire

Come lavare i vestiti con detersivo per piatti
Come lavare i vestiti con detersivo per piatti

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più comodi e utili che una famiglia può avere. Ci permette di lavare i nostri vestiti in modo facile e veloce, senza doverci preoccupare di stirarli o di trattarli a mano. Tuttavia, non tutti sanno che si può anche lavare i vestiti con detersivo per piatti. Questo può essere un’ottima soluzione per coloro che non vogliono o non possono permettersi una lavatrice. Ma come lavare i vestiti con detersivo per piatti?

1. Compra del detersivo per piatti liquido

Innanzitutto, assicurati di avere a disposizione il detersivo per piatti liquido. Scegli una marca che conosci e di cui ti fidi. Il primo passo da seguire è leggere le istruzioni su come lavare i vestiti con detersivo per piatti sull’etichetta del detersivo. La maggior parte dei detersivi per piatti contiene una sezione dedicata al lavaggio dei vestiti. Assicurati di seguire le istruzioni esatte per ottenere i migliori risultati.

  • Assicurati che il detersivo per i piatti non contenga candeggina.
  • Puoi acquistare qualsiasi sapone per i piatti con il profumo che desideri.
  • Puoi anche provare ad aggiungere i tuoi profumi con prodotti come l’olio di lavanda.

2. Quanto detersivo dei piatti in lavatrice?

Una volta che hai letto le istruzioni, devi preparare il tuo detersivo. In generale, è meglio diluire il detersivo in acqua: un cucchiaio di detersivo per ciascun litro d’acqua. Se il tuo detersivo è molto concentrato, puoi diluire anche di più. Non somministrare la stessa quantità di detersivo per piatti di quando si usa il detersivo. Se aggiungi troppo detersivo per piatti, le bolle traboccheranno dalla lavatrice.

Quanto detersivo dei piatti in lavatrice? Quando fai il bucato, usa sempre la giusta quantità di detersivo per i piatti in modo da non sbagliare. 

  • Per meno bucato, usa 1 cucchiaino di detersivo.
  • Per non meno ma non troppo bucato, usa 2 cucchiaini di detersivo.
  • Per molto bucato, usa 3 cucchiaini di detersivo.

3. lava i tessuti in modo adeguato

Prima di iniziare a lavare i vestiti con detersivo per piatti, assicurati di lavare i tessuti in modo appropriato. Se hai macchie o macchie di sudore, trattale prima di lavare in modo da non danneggiare ulteriormente i tessuti. Se i vestiti sono molto sporchi, potrebbe essere necessario pre-lavare i capi prima di passarli al lavaggio con detersivo per piatti.

4. Usa detersivo per piatti al posto del detersivo per bucato

Una volta che i vestiti sono pronti per essere lavati, è il momento di aggiungere il detersivo per piatti. Usa lo stesso quantitativo di detersivo che useresti se stessi lavando con il detersivo per bucato. Una volta che hai aggiunto il detersivo, inserisci i vestiti nella lavatrice e seleziona il programma appropriato.

5. Aggiungi un po’ di bicarbonato di sodio

Per ottenere i migliori risultati, puoi aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio al lavaggio. Il bicarbonato di sodio aiuta a rimuovere le macchie ostinate e aiuta a mantenere i tuoi vestiti morbidi. Aggiungi circa un cucchiaio di bicarbonato di sodio al lavaggio e assicurati di non superare la quantità consigliata per evitare di danneggiare i tessuti.

6. Lavaggio a mano con detersivo per piatti

Come lavare i vestiti con detersivo per piatti
Lavaggio a mano con detersivi per piatti

Per lavare i tuoi vestiti usa una vaschetta o un lavandino per versare il detersivo diluito nell’acqua. Quindi, immergi i tuoi vestiti nella soluzione e lascia che si ammorbidiscano per circa 15 minuti. Dopo i 15 minuti, devi risciacquare accuratamente i vestiti. Assicurati di risciacquare tutto il detersivo e strizza il più possibile l’acqua in eccesso. Puoi usare una spugna o una spazzola per rimuovere eventuali tracce di detersivo. Per terminare, appendi i vestiti ad asciugare all’aria aperta, in modo che possano asciugarsi naturalmente.

7. Lavaggio in lavatrice con detersivo per piatti liquido

Raccogli i vestiti sporchi che devono essere lavati come fai sempre. Raccogli i vestiti che vuoi pulire e mettili in lavatrice. I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a lavare i tuoi vestiti in modo più efficiente:

Scegli la temperatura giusta:

Prima di iniziare a lavare, controlla l’etichetta dei tuoi indumenti per assicurarti che possano essere lavati in acqua calda o fredda. Scegli la temperatura giusta per evitare di rovinare i tessuti. L’acqua calda pulirà i vestiti meglio dell’acqua fredda.

  • I capi delicati e da non stirare vanno lavati in acqua fredda e risciacquati.
  • I capi colorati durevoli possono essere lavati in acqua tiepida e risciacquati in acqua fredda o tiepida.
  • Il bucato bianco durevole può essere lavato in acqua calda e risciacquato in acqua fredda.

Seleziona il ciclo appropriato.

Ora seleziona il ciclo di lavaggio appropriato per i tuoi vestiti. Assicurati di scegliere il ciclo adatto per il tipo di tessuto dei tuoi vestiti. I cicli di lavaggio lunghi sono adatti per capi molto sporchi, ma sono controindicati per i tessuti delicati. Cicli di lavaggio più brevi sono adatti per capi delicati o poco sporchi. 

Ecco alcuni consigli di base per scegliere il programma di lavaggio giusto: 

  • I lavaggi rapidi sono ottimi per i vestiti che non sono molto sporchi o che vuoi riutilizzare presto.
  • Il prelavaggio offre una pulizia extra per aiutare a rimuovere lo sporco.
  • I programmi per il bucato che non si stira aiutano i capi che non si stirano a mantenere la loro forma.
  • Il programma molto sporco è un programma lungo che pulisce intensamente la biancheria molto sporca. Questo programma non è consigliato per il bucato delicato.
  • Il programma delicato viene utilizzato per biancheria delicata che si danneggia facilmente durante il lavaggio.
  • Il risciacquo extra aggiungerà un altro ciclo di risciacquo alla fine del lavaggio per garantire che il bucato sia pulito.

8. Asciugare il bucato sullo Stendibiancheria.

Asciugatura sullo stendino

Una volta terminato il lavaggio, togli i vestiti dalla lavatrice e stendili all’aperto o in un’area ben ventilata per farli asciugare. Evita di usare l’asciugatrice, poiché potrebbe danneggiare i tessuti.

Vantaggi di lavare i vestiti con detersivo per piatti

Lavare i vestiti con detersivo per piatti ha diversi vantaggi. Innanzitutto, non è necessario acquistare una lavatrice e il detersivo per piatti è spesso più economico dei detersivi per lavatrice. Inoltre, la mancanza di una lavatrice comporta meno energia elettrica e meno inquinamento, il che è ottimo per l’ambiente. Infine, lavare i vestiti con detersivo per piatti può essere un modo più delicato e attento di lavare i vestiti.

Il detersivo per i piatti è un’alternativa delicata ed efficace agli smacchiatori (aiuta a rimuovere grasso, olio e contaminanti simili). E per un lavaggio accurato, è meglio scegliere gel e polveri speciali. Ora puoi goderti vestiti puliti e profumati e risparmiare denaro usando il detersivo per piatti per due cose.

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
error: Content is protected !!