Perché è famosa la Fontana di Trevi?

Date:

Perché è famosa la Fontana di Trevi? La Fontana situata in Piazza Trevi vicino a Via del Tritone, è un’opera architettonica in stile barocco costruita nel 1723 a Roma, capolavoro eterno di due famosi architetti Nicola Salvi e Giuseppe Pannini, addossata ad un antico castello.

Uno dei simboli di Roma e di tutta l’Italia, ed una delle fonti d’acqua più antiche della capitale, è la fontana più famosa della storia dell’arte, della letteratura, dell’antichità e del turismo europeo.

Una storia ricca di leggende e di mistero che ancora oggi attrae visitatori da tutto il mondo.

Una delle 13 Fontane storiche di Roma celebrative e luogo famoso di ritrovo per i romani, che spesso si riuniscono qui per festeggiare la fine di un anno o per celebrare una vittoria. Durante la stagione estiva, la fontana diventa una delle principali attrazioni della città, con i turisti che vengono a prendere una foto ricordo.

“Nessun viaggio a Roma è completo senza una visita alla Fontana di Trevi”.

Chi ha costruito la fontana di Trevi?

La Fontana di Trevi fu progettata dall’architetto italiano Nicola Salvi e completata da Giuseppe Pannini e molti altri, su commissione di Papa Clemente XII. La fontana è una delle più grandi della città, ed è una vera e propria opera d’arte.

La fontana è costituita da una vasca centrale, circondata da colonne, statue e bassorilievi che rappresentano scene mitologiche. La fontana è anche famosa per le sue acque che, secondo la tradizione, portano fortuna a chi le tocca.

I lavori di restauro iniziarono nel 1732 su iniziativa di papa Clemente XII, e terminarono trent’anni dopo. La maggior parte dell’edificio è in pietra travertino prese vicino a Tivoli, pietra calcarea e marmo di Carrara bianco.

Il travertino, formatosi nelle acque sorgive, è stato recuperato da esperti operai ed è lo stesso materiale utilizzato per costruire il Colosseo, che si trova a poco distanza dalla fontana che fu costruita vicino all’estremità dell’acquedotto (Aqua virgo Roma) costruito nel 19 aC, dove si incontrano tre strade e da questo prende il nome la fontana. 

La sorgente della Fontana di Trevi – Aqua Virgo Roma

Perché è famosa la Fontana di Trevi?
lancio monetine

In epoca romana questo luogo veniva utilizzato come abbeveratoio per trasportare l’acqua sorgiva dai monti al capoluogo per servirla al popolo. Oggi questo luogo è considerato una fonte sacra di acqua sorgiva che la gente di qui chiama Acqua Vergine.

L’Aqua Virgo fu costruita dal genero di Augusto, Agrippa, per fornire acqua alle terme romane ed una delle condutture dell’acqua costruite dall’imperatore Cesare Augusto ancora in uso dal 17 a.C., quindi l’acqua è sempre limpida e pulita fino ad oggi.

Filatelia

Perché è famosa la Fontana di Trevi?
Francobollo di 25 lire

Roma ha emesso un francobollo 25 lire valore in Italia, un simbolo speciale in onore della fontana di Trevi nel 1973.

La leggenda della Fontana di Trevi – Lancio monetina Fontana di Trevi

La leggenda della Fontana di Trevi: i turisti lanciano monetine da sopra la spalla sinistra con la mano destra, la leggenda vuole che questo garantisca il tuo ritorno nella città eterna.

  • Se getti una moneta in acqua: torni a Roma.
  • Se getti 2 monete nell’acqua: simboleggia lo sbocciare dell’amore e il tuo matrimonio avrà luogo rapidamente.
  • Se getti 3 monete nell’acqua: se lanci 3 monete con la mano destra sopra la spalla sinistra mentre la tua schiena è rivolta a Trevi, questo ti porterà felicità e fortuna.

Il nome della fontana

Il nome della fontana deriva molto probabilmente dal Trivium o da tre strade – anche ora, tre strade terminano sulla piazza della Fontana di Trevi. La fontana barocca fu costruita a metà del 1700, con il Palazzo Poli come sfondo contro il cui muro fu costruita la fontana.

Questo è il posto dove finì l’importante acquedotto della Vergine, una riserva d’acqua vitale per la città di Roma. Fu solo nel VI secolo, quando gli Ostrogoti distrussero l’acquedotto, che la città fu privata di questa importante linea di galleggiamento.

Si chiama una fontana, ma il Trevi è piuttosto una scena complessa di sculture e rilievi pieni di simbolismo.

Mitologia religiosa classica della Fontana di Trevi

La Fontana di Trevi testimonia ancora l’immortalità dell’antica mitologia romana. La posizione della fontana è stata scelta sotto un enorme e antico palazzo che enfatizza le glorie ingegneristiche, culturali e professionali della Roma durante il Medioevo. 

In termini di statura, la Fontana di Trevi presenta anche un caratteristico carattere barocco. La sua scala ufficiale è lunga 50 metri e alta 26 metri, ma le forme, i movimenti e persino il suono dell’acqua che scorre creano una sensazione molto più travolgente di così.

Trevi è la fontana più maestosa di Roma con un’altezza di 25,9 me una larghezza di 19,8 m.

Il personaggio centrale è il dio dell’oceano Oceanus – dio raffigurato come un gigante, con la barba e con una bacchetta simile a quella degli imperatori romani, sotto un arco trionfale con un’iscrizione. Si trova su una carrozza trainata da due cavalli: uno mansueto e l’altro dalla criniera selvaggia. 

Il contrasto tra i due cavalli riflette la bipolarità dell’acqua: l’oceano è calmo ma a volte può essere turbolento e ventoso. A tirare il cavallo di Oceano ci sono due Tritoni metà umani e metà pesci. Un Tritone sta cercando di domare il cavallo ribelle, l’altro Tritone ha gli occhi gonfi e suona il leggendario corno.

Sopra l’oceano, quattro figure allegoriche raffigurano gli effetti vitali della pioggia e dell’acqua per la fertilità della terra: frutti, raccolti, e giardini, tutti rappresentati come statue simili a una donna.

In cima alla fontana, la vergine che, secondo la leggenda, ha indicato la fonte d’acqua per i soldati romani nel 19 aC; la fonte era fuori Roma e fu costruito un acquedotto per convogliare l’acqua verso la città. Sull’altro lato dello stemma Corsini, Agrippa, che comandava la costruzione dell’acquedotto.

È interessante notare che, sebbene la costruzione della Fontana di Trevi fosse stata ordinata da papa Clemente XII dopo che molti altri papi avevano piani simili, il simbolismo della fontana si riferisce principalmente alla mitologia religiosa classica.

L’oceano è fiancheggiato da Abbondanza e Salute, mentre sotto, una delle parti più importanti della Fontana di Trevi è costituita da Tritoni, merman, uno dei quali soffia in una conchiglia, tenendo i loro ippocampi, o cavalli marini alati nell’acqua. Il sole stava salendo più in alto, gettando più luce sulla splendida opera d’arte davanti ai miei occhi.

Film con Fontana di Trevi

Oltre alla sua bellezza, la Fontana di Trevi è anche un luogo di pellegrinaggio per i cinefili di tutto il mondo. La fontana è stata protagonista di molti film, tra i più famosi e conosciuti nel mondo:

  • Il film Vacanze Romane del 1953 di William Wyler
  • Tre soldi nella fontana del 1954, di Jean Negulesco,
  • il film La Dolce Vita di Federico Fellini del 1960, in cui Ekberg e Mastroianni hanno interpretato una scena con fama cinematografica,
  • Risate di gioia del 1960 di Mario Monicelli con Ben Gazzara e il turista statunitense Fred Clark.
  • Fontana di Trevi del 1960, di Carlo Campogalliani, con Arnaldo Arnaldi e Maria Grazia Buccella. 
  • Totò truffa 62, film del 1961 di Camillo Mastrocinque, dove Totò vende la fontana a un turista.

Anche oggi, la fontana è ancora una delle principali attrazioni della capitale, e ogni anno attrae visitatori da tutto il mondo.

Lutti e Atti vandalici

Perché è famosa la Fontana di Trevi?
fontana di trevi roma

La fontana non è stata oggetto solo di furti ma anche di lutti e atti vandalici. Nel 1996 la fontana fu spenta e avvolta in un drappo nero in onore dell’attore Marcello Mastroianni dopo la sua morte. Mastroianni ha recitato nel film La Dolce Vita, che ha portato molta fama e popolarità alla fontana, poiché alcune scene sono state girate presso la fontana. 

Si può dire che questo film ha reso la fontana ancora più attraente per i turisti e i residenti romani, quindi è stato educato rendere omaggio al defunto attore che ha portato loro quella fama.

Nel 2007 la fontana è stata vittima di un terribile atto vandalico, in cui qualcuno aveva messo nella fontana una sostanza liquida sconosciuta, facendo diventare l’acqua di un colore rosso vivo. Ciò aveva fatto sì che l’acqua che cadeva dalla fontana fosse rossa, poiché utilizza un sistema idrico a circuito chiuso. C’erano molti timori che la pietra e la fontana stessa si macchiassero di rosso. 

Poiché l’acqua è stata drenata rapidamente, la fontana non ha subito danni. Tuttavia, ha aggiunto un altro racconto affascinante alla storia della Fontana di Trevi.

Nel 2014, la Fontana di Trevi è stata completamente rinnovata con un valore di ristrutturazione totale di circa 2,2 milioni di euro, sponsorizzato dalla casa di moda Fendi. Dopo 18 mesi di lavori di riparazione, la fontana è stata dotata di un sistema di illuminazione a LED ed è stata restaurata la facciata in marmo (raffiguranti personaggi mitologici).

Dove si trova?

Situato nel quartiere Quirinale di Roma, questa fontana si trova in Piazza Trevi all’incrocio di tre strade Via Dei Crocicchi, Via Poli e Via Delle Muratte. 

Indirizzo: Piazza di Trevi, 00187 Roma RM

Perché è famosa la Fontana di Trevi?

La Fontana di Trevi è uno di quei luoghi che allo stesso tempo hanno un grande significato storico, la bellezza e che sono anche la cima dei luoghi più visitati della città, dandogli una sensazione definita di turismo di massa e le cose a volte pazze che viene con esso.

Cosa vedere a Roma gratuitamente. Ti auguro di trascorrere meravigliosi momenti di relax a Roma!

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

Grado città cosa vedere, storia attrazioni e spiagge

Grado città cosa vedere nel borgo adagiato lungo la splendida costa adriatica, un centro di pescatori situato su...

18 luoghi Conte di Montecristo a Roma

18 luoghi Conte di Montecristo a Roma in 1 giorno, posti citati nel romanzo di Dumas, un percorso...

Roma a Febbraio feste ed eventi romantici San Valentino

Roma a Febbraio feste ed eventi romantici San Valentino e carnevale per trascorrere una visita indimenticabile nella...

7 migliori attrazioni gratis di Castel Gandolfo a Roma

Dall'esplorazione dei magnifici Giardini Papali alla passeggiata per le pittoresche strade del centro storico, immerso in paesaggi pittoreschi...
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
error: Content is protected !!