Pericoli agli sportelli bancomat: come prelevare in sicurezza

Date:

Gli sportelli bancomat hanno senza dubbio rivoluzionato il modo in cui accediamo al contante. Hanno reso le operazioni bancarie più convenienti e ci hanno risparmiato il fastidio di fare lunghe file in banca.

Tuttavia, i vantaggi degli sportelli ATM comportano alcuni rischi di cui tutti dovremmo essere consapevoli. Abbiamo tutti sentito storie di skimming e di cattura di contanti da parte di carte di credito, ma sappiamo davvero come funziona?

In questo post esploreremo le diverse tecniche utilizzate dai truffatori per truffare individui ignari. Per proteggersi dalla cattura del contante, gli utenti degli sportelli ATM devono essere cauti e vigili.

Pericoli agli sportelli bancomat: come prelevare in sicurezza

Prelevare in sicurezza è alquanto difficile in assenza di una filiale aperta che possa intervenire tempestivamente in caso di manomissione, il mio consiglio personale è quello di prelevare solo se è necessario fuori dagli orari di ufficio.

Se non puoi evitare, scegli gli sportelli bancomat situati all’interno delle filiali bancarie o in spazi pubblici affollati, poiché hanno meno probabilità di essere compromessi dai criminali.

sportelli bancomat situati all'interno delle filiali bancarie o in spazi pubblici affollati

I criminali tendono a prendere di mira gli sportelli bancomat in luoghi appartati o scarsamente monitorati, il che rende loro più facile svolgere le loro attività illecite senza essere notati.

Nei prossimi capitoli apprenderemo le varie tecniche utilizzate dai criminali per il loro tornaconto economico, vedremo alcuni dei molti dispositivi acquistabili anche su ebay e fai da te, quindi alla portata di tutti.

-Pubblicità-

Come i criminali rubano i dati delle carte di credito: comprendere lo skimming negli ATM

Comprendere lo skimming è fondamentale per proteggersi dal cadere vittima di questa nefanda tecnica utilizzata dai criminali per rubare informazioni sulla carta, di solito queste manomissioni avvengono di venerdì e/o luoghi turistici.

Lo skimming prevede l’uso di un piccolo dispositivo, noto come skimmer, che viene installato in modo discreto su un ATM o su altri terminali di pagamento con carta.

Questi dispositivi di skimming sono progettati per apparire come una parte legittima della macchina, rendendo difficile il rilevamento da parte degli utenti ignari.

Dispositivo sovrapposto
Dispositivo sovrapposto

Quando i clienti inseriscono le loro carte nell’ATM compromesso, lo skimmer raccoglie segretamente i dati della carta, inclusi il numero di conto e il PIN. A peggiorare le cose, i criminali spesso utilizzano tattiche aggiuntive per ingannare ulteriormente gli utenti.

Potrebbero installare una telecamera nascosta o una tastiera falsa per acquisire il PIN non appena viene inserito. Questa combinazione di scrematura e acquisizione dei PIN consente ai criminali di creare repliche di carte o effettuare transazioni non autorizzate utilizzando le informazioni rubate.

Le tecniche di scrematura sono diventate sempre più sofisticate nel corso degli anni. I criminali ora utilizzano la tecnologia wireless, rendendo ancora più difficile rilevare le loro attività dannose.

Possono accedere da remoto al dispositivo di skimming, recuperando i dati rubati senza dover recuperare fisicamente lo skimmer stesso.

Per proteggersi dal cadere vittima della scrematura, lo è importante restare vigili. Ispeziona sempre il bancomat o il terminale di pagamento prima dell’uso, verificando la presenza di dispositivi sospetti o parti allentate.

-Pubblicità-
Skimmer

Cerca eventuali segni di manomissione o parti allentate, come slot per schede che sembrano allentati o disallineati. 

Copri la mano quando inserisci il PIN per evitare che telecamere nascoste lo riprendano. Inoltre, monitora regolarmente i tuoi estratti conto per eventuali transazioni non autorizzate e segnala immediatamente eventuali attività sospette alla tua banca.

Si consiglia di verificare la presenza di eventuali oggetti sospetti o segni di manomissione prima di utilizzare la macchina, in particolare segni di colla.

Skimmer overlay sovrapposti con inserimento profondo

Sono dispositivi ingannevoli che vengono posizionati direttamente sopra lo slot del lettore di carte di un ATM. Questi dispositivi sono progettati per fondersi perfettamente con l’aspetto del bancomat, rendendo difficile per gli utenti rilevarne la presenza.

-Pubblicità-

Quando un utente inserisce la propria carta nel bancomat compromesso, lo skimmer cattura le informazioni della banda magnetica della carta, consentendo ai criminali di clonare la carta ed effettuare transazioni non autorizzate.

Gli schiumatoi ad inserimento profondo, invece, sono più sofisticati e più difficili da rilevare. Questi dispositivi vengono inseriti in profondità nel lettore di carte, rendendoli praticamente invisibili.

Sono spesso accompagnati da telecamere stenopeiche posizionate strategicamente per catturare i numeri PIN immessi da utenti ignari. Combinando i dati della carta e i numeri PIN i criminali hanno tutto ciò di cui hanno bisogno per svolgere attività fraudolente.

Telecamere stenopeiche di solito apposte in fori trapanati o strutture apposite di sovrapposizione
Telecamere stenopeiche di solito apposte in fori trapanati o strutture apposite di sovrapposizione

Tecniche di cattura del contante: cash trapping e forchetta

Una tecnica comune di cattura del contante prevede l’uso di una striscia di materiale sottile e flessibile con una superficie adesiva. Il truffatore inserisce discretamente questa striscia nella fessura di erogazione contanti del bancomat, assicurandosi che rimanga nascosta alla vista.

Quando un utente tenta di prelevare contanti, le banconote rimangono bloccatee striscia adesiva, impedendone la completa erogazione.

Cash Trapping, se vedi questo di solito ci sono criminali in agguato
Cash Trapping, se vedi questo di solito ci sono criminali in agguato

L’utente, ignaro del dispositivo di manipolazione, presume che l’ATM non funzioni correttamente e se ne va, lasciando il denaro intrappolato affinché il truffatore possa recuperarlo in seguito.

Un’altra variante della cattura del contante prevede l’uso di un filo o una corda retrattile. Il truffatore collega questo dispositivo al meccanismo dello sportello automatico all’interno del bancomat, consentendogli di ritirare il denaro dopo che è stato parzialmente erogato.

Ancora una volta, l’utente viene ingannato facendogli credere che la transazione non è andata a buon fine, mentre il truffatore ottiene l’accesso al denaro intrappolato.

metodo della forchetta usato sia per i soldi che per le carte
metodo della forchetta usato sia per i soldi che per le carte

Se il denaro non viene erogato o rimane intrappolato, l’utente deve informare immediatamente la propria banca e segnalare l’incidente. Distruggere o strappare la ricevuta impedisce a chiunque di recuperare il numero di conto, il saldo o altri dati personali dalla ricevuta scartata.

Per effettuare il cash trapping i criminali spesso manomettono lo sportello automatico o la cassetta dello sportello automatico. Posizionano il loro dispositivo di trappola in modo che non sia facilmente visibile ai clienti, rendendo loro difficile rendersi conto che i loro soldi sono stati intrappolati.

I criminali tornano quindi periodicamente al bancomat per recuperare il denaro intrappolato.

I pericoli del cestinamento: recupero di ricevute e informazioni personali scartate

Uno dei pericoli meno conosciuti è la pratica del cestinamento, che comporta recuperare ricevute scartate e informazioni personali lasciate da utenti ignari.

Anche se può sembrare innocuo gettare la ricevuta del bancomat nel cestino della spazzatura più vicino, i criminali hanno trovato il modo di sfruttare questa abitudine a proprio vantaggio.

Le ricevute scartate possono contenere informazioni preziose come il saldo del tuo conto, i dettagli della transazione e persino il tuo nome completo e numero di conto.

Possono impiegare il bin diving, dove frugano nei bidoni della spazzatura pubblici vicino ai bancomat. In alternativa, potrebbero posizionare strategicamente finti bidoni della spazzatura vicino agli sportelli ATM, progettati per catturare ricevute scartate e altre informazioni personali.

Armati di queste informazioni, i truffatori possono commettere furti di identità, transazioni non autorizzate e altre attività dannose che possono mettere a rischio il tuo benessere finanziario.

Ricapitolando: le migliori pratiche e precauzioni per prelevare in sicurezza

Fondamentale ispezionare lo slot della scheda, la tastiera e qualsiasi altro componente prima di inserire la carta. Copri la tastiera con l’altra mano o con un pezzo di carta quando inserisci il PIN.

Questa semplice azione può impedire alle telecamere nascoste di catturare i tuoi tasti, garantendo che il tuo PIN rimanga riservato. Si consiglia inoltre di scegliere un PIN unico e complesso e non facilmente indovinabile, ad esempio evitando combinazioni di uso comune come “1234” o la propria data di nascita.

Controlla sempre che il denaro richiesto sia stato interamente erogato prima di lasciare lo sportello automatico oppure chiama la banca o le forze dell’ordine.

Monitorare regolarmente i tuoi estratti conto, magari con notifica SMS o da apposita App. Se noti qualcosa di sospetto, segnalalo il prima possibile alla tua banca per avviare un’azioneindagini e prevenire ulteriori danni.

Evita di utilizzare ATM indipendenti situati in aree appartate o scarsamente illuminate, poiché sono spesso presi di mira dai criminali. Attieniti a luoghi sicuri e ben monitorati, come all’interno delle filiali bancarie o in aree ben popolate.

Le forze dell’ordine sono responsabili di indagare e perseguire le persone coinvolte nelle frodi. Si affidano alla collaborazione del pubblico per segnalare qualsiasi attività sospetta osservata vicino agli sportelli bancomat.

Ciò include l’ispezione regolare degli sportelli bancomat alla ricerca di dispositivi di skimming, che vengono utilizzati per rubare informazioni sulle carte, nonché il controllo di eventuali segni di cestino, dove i criminali tentano di recuperare ricevute scartate o registrazioni di transazioni per ottenere informazioni sensibili.

Crescenzo Aliberti
Crescenzo Alibertihttps://appuntisulblog.it
Ciao sono Crescenzo Aliberti, articolista specializzato in tecnologia e sistemi di reti.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

Serbatoio benzina auto in riserva, 6 consigli guida sicura

Serbatoio benzina auto in riserva, 6 consigli guida sicura per non farti prendere dal panico quando, per strada,...

Viaggiare e lavorare: ecco tutti i benefici del nomadismo digitale

Il nomadismo digitale sta diventando sempre più popolare, offrendo agli individui la possibilità di viaggiare e lavorare simultaneamente....

24 trucchi per riscaldare casa e energia

24 trucchi per riscaldare casa efficaci per risparmiare energia e denaro. Quando il freddo dell'inverno si fa sentire,...

Perchè non lavare a 40 gradi? 6 motivi

Perchè non lavare a 40 gradi? Anche se il lavaggio a basse temperature può sembrare conveniente, non sempre...
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina