Cava dei Tirreni, città dal fascino medievale

santuario S.Francesco e S.Antonio a Cava

Cava dei Tirreni, città dal fascino medievale

Scopri cosa vedere nella cittadina ricca di storia, luogo d’incontro della cultura, enogastronomia, ospitalità e simpatia dove trascorrere rilassanti vacanze.

Cava dei Tirreni, città museo dal fascino medievale, (in dialetto ‘A Cava), si trova a 10 minuti di treno da Salerno. Porta d’ingresso alla costiera amalfitana in provincia di Salerno, Quì troviamo il Borgo Scacciaventi, il Duomo, la Chiesa di S.Francesco, la Basilica della Madonna dell’Olmo, la Badia della Santissima Trinita’, presepi allestiti ogni anno ed eventi come la Disfida dei Trombonieri.

A passeggio nel centro storico del Borgo Scacciaventi a Cava dei Tirreni

Cava dei Tirreni, in Campania,

Pino Daniele – live Cava dei Tirreni (1993)

La storia della cittadina inizia dai Tirreni, una tribù nomade etrusca, i cui reperti sono custoditi nell’Antiquarium civico e nel Museo della Badia Benedettina. Il nucleo principale di Cava de’ Tirreni è il Borgo Scacciaventi, nome dalle origini incerte risalente a una famiglia di nobili del posto o alla conformazione particolare del percorso cittadino che blocca il vento.

La presenza dei portici la rende simile a Bologna.

Cava dei Tirreni, in Campania,portici del 400
Corso Umberto I

Sul Corso Umberto I, 800 metri di porticati, si affacciano palazzi seicenteschi e settecenteschi di origine barocca, durazzesca e tardo-catalana dove si trovano numerosi attività commerciali. I portici venivano realizzati per proteggere la mercanzia dalle intemperie.

Cava dei Tirreni: Ristorazione, negozi di articoli da regalo e da spose

I negozi ospitano numerosi bar e pasticcerie che promuovono deliziosi dolci locali da assaggiare in molteplici varianti. Per chi ama la moda sono presenti atelier rinomati ma anche piccole botteghe con prezzi modici. Anche entrare in farmacia è come fare un tuffo nella storia. Alcune risalgono al 1800. Cava dei Tirreni è famosa per la ceramica artigianale e i gioielli.

Duomo di Cava e la Fontana dei Delfini

Cava dei Tirreni, in Campania, Duomo

Duomo di Santa Maria della Visitazione

Il duomo di Santa Maria della Visitazione si trova prima dell’accesso ai storici portici quattrocenteschi. Quasi distrutto dal terremoto dell’80 e riaperto al culto solo nel dicembre 1999. Nell ’800 il Duomo assunse l’aspetto odierno con la facciata restaurata “a stucco”, secondo i progetti dell’ingegner Giuseppe Lista. Fu rifatta la scalinata d’accesso e lastricato il largo all’ingresso. Oggi il Duomo è il luogo di culto della città di Cava dei Tirreni, in Campania, e concattedrale dell’arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni.

READ  Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km

Fontana dei delfini

Cava dei Tirreni, in Campania,

Fontana dei delfini

Nel 1818, al centro della piazza antistante la Cattedrale fu realizzata dallo scultore e pittore Alfonso Balzico,  la Fontana dei Delfini, ornata da quattro delfini. La Fontana dei Delfini è un punto di riferimento e un punto di ritrovo per i cittadini cavesi. Luogo scelto ogni anno per la costruzione del grande albero di Natale.

Indirizzo: Piazza Duomo, Cava De’ Tirreni, Italia

Ex Monastero di San Giovanni e mostre

Cava dei Tirreni, città dal fascino medievale
Cava de’ Tirreni, città museo
Cava dei Tirreni, città dal fascino medievale 1 #viaggi

Il monastero di San Giovanni a Cava de’ Tirreni, risalente al periodo compreso tra il XV e XVI sec., è un ex monastero di suore clarisse, sito sul centralissimo Corso Umberto I di Cava. Nel corso del tempo è stato scuola elementare, poi abbandonato a se stesso dopo il sisma dell’80, e ridato alla città di Cava a luglio 2017. Provvisto di caffetteria, ristorazione e di foresteria con oltre 20 posti letto disponibili.

Cava dei Tirreni

Ospita importanti mostre di pittori e quella riguardante l’ex convento. Curiosare tra le sue mura fa conoscere la storia del complesso, e ammirare il nuovo Giardino delle Clarisse, rinnovato e pieno di colori e profumi. Nel periodo natalizio il giardino diventa magico, le mura diventano una tela colorata con fiori, piante e figure che rallegrano l’ambiente.

Basilica di Santa Maria dell’Olmo

Cava dei Tirreni: Madonna dell'Olmo

Basilica di Santa Maria dell’Olmo

La basilica è dedicata alla vergine Maria ed è la Patrona del comune di Cava dei Tirreni. L’origine del culto alla Vergine nera risale all’XI secolo, quando fu trovato da alcuni pastori, un quadro impigliato tra i rami di un frondoso olmo (da cui il titolo Madonna dell’ Olmo)

Il complesso architettonico si compone di due edifici: una chiesetta laterale e la Chiesa Madre. La chiesetta oggi funge da oratorio della Confraternita, cui si deve la fondazione dell’antico ospedale di S. Maria dell’Olmo.

Cava dei Tirreni, piazzale Chiesa Madonna dell'olmo
Panchina antistante chiesa

La Chiesa della Madonna dell’Olmo, dichiarata Basilica minore, è strutturata a una sola navata con piccole cappelle laterali.  Al suo interno si trova un olmo. Anni fa allestivano anche un presepe, adesso invece è stato trasferito nei pressi.

Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle anime del Purgatorio

A metà percorso sul corso Umberto I, in direzione San Francesco, troviamo la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle anime del Purgatorio, col suo ampio piazzale. La sua facciata in stile barocco, fu costruita nel 1752.
La struttura interna si presenta con una sola navata con tre cappelle su ciascun lato, una crociera con due altari laterali ed un abside.

READ  Salerno: visita la città portuale e il centro storico

Mediateca Marte

Cava dei Tirreni: Mediateca

Mediateca Marte

La mediateca MARTE, centro culturale di Cava de’ Tirreni, sito di fronte alla Chiesa del Purgatorio, conserva l’originaria facciata a tre arcate della Chiesa di S. Giovanni Battista, edificata tra il 1640 e il 1650. Al suo interno l’edificio presenta due sale proiezioni, spazi riunione, aule di formazione, sale espositive, un bookshop, la mediateca comunale e un elegante punto ristoro. Il Marte viene scelto per la presentazione di libri.

Visita i Presepi di tutto il mondo

Cava dei Tirreni

Sul corso si possono ammirare diversi presepi durante il periodo natalizio ospitati all’interno di strutture antiche e moderne nei portoni e segnalati da cartelli.

Come arrivare a Cava de’ Tirrèni

Stazione di Cava dei Tirreni
Stazione di Cava de’Tirreni

Cava dei Tirreni è un comune della Campania (prov. Salerno), a 196 m d’alt.; 36,46 km²; 53.240 ab. (Cavesi). La stazione ferroviaria (a soli 10 minuti da Salerno), restaurata da poco, si trova nella strada parallela al Borgo Scacciaventi. Lungo il centro storico, sotto ai portici, si trova l’Ufficio del Turismo che fornisce un’ottima cartina e volantini. Il viaggio alla scoperta di Cava continua con il Santuario S. Francesco e S. Antonio, chiosco e presepe monumentale e la Badia della Santissima Trinita’ .Cava dei Tirreni è un ottimo luogo di villeggiatura e base per esplorare Salerno, la vicina costiera amalfitana e sorrentina e Pompei.

17 thoughts on “Cava dei Tirreni, città dal fascino medievale

  1. Le cittadine con i portici mi hanno sempre affascinato e sarà per un retaggio infantile mi attirano molto. Non conosco per nulla questa zona ma la trovo dal tuo racconto interessante da prendere i considerazione per un viaggio.

  2. Siamo molto vicini a Salerno, viviamo a Gaeta. Ma non siamo mai stati a Cava dei tirreni. Sembra davvero molto graziosa e offre un infinita di cose da fare! Sarebbe bello vedere la mostra dei presepi del mondo. Speriamo di poterci andare qualche week end.

  3. Salerno è già sulla mia vista dei posti da vedere..grazie per questo articolo, sei riuscita a essere veramente esauriente e farmi venire ancor più voglia di visitarla!

  4. Mai stata da quelle parti! Cava de’ Tirreni sembra davvero bella, davvero con un fascino medievale… e ci sono un sacco di cose da vedere! Grazie per tutte le dritte!

  5. Davvero molto curato questo itinerario e molto bello il luogo descritto! Non ci sono mai stata, ma le arcate danno un tocco particolare a questa bellissima città che mi piacerebbe visitare. Grazie per lo spunto!

  6. Sembra una bellissima cittadina, non la conoscevo! Camminare sotto i portici è sempre bello, le città con i portici hanno un certo fascino. Un altro punto che mi è molto piaciuto leggendo il tuo articolo è la Fontana dei Delfini, sembra una piazzetta molto carina, e con l’albero di Natale a dicembre penso sia ancora più bella.

  7. Peccato non aver scoperto Cava de’ Tirreni l’anno scorso! Ero a Salerno e sarei volentieri andata, soprattutto visto che dista così poco e ha tanto da offrire. Me la segno se tornerò in zona.

  8. A Cava sono stata tantissimi anni fa. E confermo che è una città bellissima. Ricordo in particolare i porticati e un ristorantino dove abbiamo mangiato vicino alla piazza.

  9. Mi piacerebbe moltissimo visitare Salerno e dintorni, spero di avere presto l’occasione di trascorrere qualche giorno da quelle parti 🙂 Grazie per i consigli!

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *