Chitarra, popolarità, diffusione e origine

Date:

Uno strumento antico e nobile con una storia di oltre 4000 anni. 

Chitarra, popolarità, diffusione e origini che sono comunque popolari. Ancora oggi è uno dei strumenti musicali più amati delle giovani generazioni che lo preferiscono tra altri prettamente classici. La chitarra è uno degli strumenti musicali da camera tra i più popolari al mondo, basta il suo suono per richiamare la folla e intrattenere tutti con facilità.

Gli storici della musica concordano che la chitarra è uno sviluppo del liuto. L’origine esatta della chitarra è ancora un mistero, ma la parola “chitarra” deriva dall’antico strumento greco κιθάρα (kithara). Parte della sua notorietà nella musica è dovuta a uno dei suoi maggiori interpreti, Andrès Segovia, che, grazie alle frequenti tournèe in tutto il mondo, ha contribuito alla diffusione della chitarra.

Antenata della chitarra

I primi strumenti a corda conosciuti e trovati dagli archeologi sono arpe e tanbur. Nei tempi antichi, le persone realizzavano una specie di tavola armonica con gusci di tartaruga e zucca (vaso) come risuonatore. Un bastone ricurvo veniva usato come collo, fili di seta o tendini di animali venivano solitamente usati come corde. I musei del mondo presentano molti di questi reperti che sono stati trovati durante gli scavi di oggetti delle antiche civiltà sumeriche, babilonesi ed egiziane. uno degli strumenti risale al 2500-2000 aC circa. 

Chitarra, popolarità, diffusione e origine
Arpa con 11 corde

Uno strumento decorato con 11 corde e decorazioni in oro è stato trovato nella tomba della regina Shub-Ad.

Chitarra, popolarità, diffusione e origine
tanbur

Un altro antenato, il tanbur, era uno strumento con un lungo collo e un corpo a forma di pera, solitamente fatto di legno o pelli di animali. Gioco del tamburello. molto probabilmente consisteva nel fatto che le corde tese dovevano essere premute, estraendo così una nota. I dipinti nella tomba e le scene raffigurate sulla pietra in Egitto indicano che l’arpa e tanbur, era usato in abbinamento a flauti e percussioni già circa 3500-4000 anni fa aC.

Il Kithara aveva una tavola armoniosa in legno e un corpo a forma di scatola, o risonatore. I due bracci cavi che si estendono dal risonatore erano collegati da una traversa. Lo strumento aveva tre corde che correvano dalla traversa all’estremità inferiore e passavano attraverso la soglia nella tavola dell’armonia. Nelle versioni successive sono state aumentate fino a 12 corde.

Rilassarsi al suono della chitarra

L’atto di suonare la chitarra può essere profondamente terapeutico. Suonare uno strumento ha un grande impatto sui livelli di stress, rilassa la mente ed elimina i pensieri negativi. La musica suonata con questo strumento musicale ha una profonda connessione emotiva, suscita ricordi tristi e lieti meglio di un film.

-Pubblicità-

Diffusione in Europa

La chitarra in Europa si diffuse nel 1200 circa e, solo a partire dal XVI secolo, si afferma anche nella musica colta. Come il liuto e gli strumenti affini, fu usata come strumento da camera almeno fino al tutto il 600. In realtà è l’Ottocento il secolo della sua maggiore diffusione: le sue capacità tecniche si arricchiscono grazie ad autori quali gli italiani Carulli e Giuliani e, sopratutto, gli spagnoli Aquado y Garcia e Sor.

Strumento musicale a corde

Chitarra, popolarità, diffusione e origine
Chitarra, origine

La chitarra è uno strumento musicale a corde, solitamente con sei o sette corde formata da una cassa armonica a forma di otto, da cui parte un manico lungo cui corrono i fili metallici. Al centro della cassa si trova un foro circolare detto rosa. Viene suonata pizzicando le corde con le dita o con un plettro, ed è usata come accompagnamento ritmico o solista in alcune composizioni sonore, in particolare quelle di musica popolare.

Generi

  • Acustica: il tipo tradizionale, formata dalla sola cassa armonica in legno e dalle corde tese lungo il manico
  • Elettrica: uno strumento musicale munito di amplificatore collegato a una cassa armonica di legno pieno, spesso munita di corde metalliche.

Musicisti rock

Jimi Hendrix: Chitarra, popolarità, diffusione e origine

Jimi Hendrix

Altrettanto diffusa nella musica leggera nella versione elettrica, la chitarra è stata anche il simbolo dei brani Rock, con Jimi Hendrix, capostipite di una prolifica schiera di musicisti. Sfruttano al massimo la sperimentazione sul suono codificando effetti elettronici quali distorsione, wa-wa, phaser, flanger, reverb, harmonizer, octaver, effetto lanser e altri ancora.


Chitarra e schioppo fanno andare la casa a galoppo

Ukulele, la chitarra hawaiana

Chitarra, popolarità, diffusione e origine

Più piccola di uno strumento musicale a corde normale è l’ukulele, o chitarra hawaiana, di origine portoghese, popolare nei complessi jazz del primo dopoguerra. Uno dei strumenti musicali dotato di solo 4 corde e il cui suono caratteristico è il glissato, ottenuto facendo scorrere sui fili una sbarretta di metallo.

La chitarra a Superquark
Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.

6 Commenti

Sottoscrivi
Notificami
6 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Francesca

Mi ha sempre affascinata questo strumento, bellissimo il tuo approfondimento non conoscevo tante cose. Grazie.

Anna

La chitarra, un bellissimo strumento musicale……… mi piacerebbe moltissimo imparare a suonarla…….

Daniela M

Grazie per aver condiviso con noi queste informazioni. Ho scoperto cose che non conoscevo.

maria boiano

mio figlio adora la chitarra, è un appassionato e il tuo post è davvero interessante

Rosaria

Amo.la chitarra mi sarebbe piaciuto tanto imparare a suonarla

Mara

un bello strumento…mio marito ne ha una decina ogni tanto ne prende una nuova

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina