Come coltivare Dalie nel giardino, semina e cura

Date:

Coltivare Dalie nel giardino, semina e cura di una pianta perenne della famiglia Aster, uno dei fiori più spettacolari a fioritura lunga che vengono coltivati ​​esternamente. Il loro nome deriva dal greco “dalios” che significa “barile” o “tamburo” a causa della forma del fiore. Ne esistono diversi tipi, ognuno con le sue caratteristiche, colori e dimensioni. La loro straordinaria bellezza li ha resi una delle piante più amate, sia all’esterno che in vaso.

Una delle più belle varietà floreali presenti in natura, un fiore annuale che sboccia in estate: Come coltivarle

Come coltivare le Dalie nel giardino, semina e cura
prato ricco di colori

La pianta è una specie di fiore che impreziosisce gli spazi aperti con le loro bellissime forme e colori, una delle piante che sboccia in estate che possono essere utilizzate sia a fini ornamentali che a scopo alimentare. La loro cura e conservazione non è difficile, ma è importante seguire alcune semplici linee guida.

Questa varietà è nota per la sua bellezza unica, che la rende un must have in qualsiasi spazio. Il colore principale del fiore è il rosa, con alcune tonalità che possono variare dal bianco al rosso. Il centro del fiore è di solito di colore giallo e contiene una piccola quantità di polline che può essere utilizzata per produrre altre varietà.

In questo articolo parleremo di come coltivarle, come seminare, curare e conservarle in modo da assicurarne la efflorescenza.

Semina, Cura e Conservazione

La dalia è una dei più popolari e amati da tenere in vaso o all’aperto, una delle piante più apprezzate in tutto il mondo. Una pianta che può sopportare una vasta gamma di climi, dal fresco al caldo. Sebbene sia una pianta resistente, la dalia richiede alcune cure specifiche per crescere bene.

Segui questi semplici consigli e suggerimenti su come coltivare il fiore che permetterà di avere una splendida fioritura in primavera e in estate.

Come coltivare le Dalie nel giardino, semina e cura
Semina, Cura e Conservazione

Semina e Impianto

La semina e l’impianto devono essere fatti in primavera, preferibilmente tra marzo e aprile, possono essere seminate direttamente nel terreno o in vaso. Dopo averle seminate, assicurarsi che il terreno rimanga umido ma non inzuppato. La germinazione può richiedere fino a due settimane.

-Pubblicità-

Si consiglia di utilizzare un terreno ben drenato, ricco di sostanze nutritive. Prima della semina, il terreno dovrebbe essere lavorato con una forca e successivamente ammendato con concime organico come letame maturo.

Concimazione

Questa pianta ha bisogno di un buon apporto di sostanze nutritive per crescere bene. Si consiglia di aggiungere del concime granulare al terreno prima della semina o dell’impianto. Il concime granulare deve essere applicato una volta al mese in estate.

Cura

Una volta seminata necessitano di una cura regolare. Innanzitutto, è necessario annaffiarle regolarmente, specialmente durante il periodo estivo più caldo. Inoltre, è consigliabile effettuare una concimazione mensile utilizzando un fertilizzante specifico, che contiene microelementi come fosforo e potassio.

Durante il periodo della sboccio, è importante tagliare le infiorescenze regolarmente per evitare che le foglie diventino secche e marroni. Questo aiuterà a mantenere la pianta sana e vigorosa.

Annaffiatura

Hanno bisogno di una buona quantità di acqua per crescere bene.

Una varietà che resiste al tempo

Sono una delle varietà più amate e apprezzate da tutti quelli che amano le aiuole o i giardini ben curati. Sono colorati, dalle forme particolari, estremamente resistenti e richiedono poca manutenzione.

Sono originarie della regione messicana del Tabasco. Sono state portate in Europa da un missionario spagnolo nel 1789. Da allora si sono diffuse in tutto il mondo e sono diventate una delle varietà di più popolari.

-Pubblicità-

Sono fiori annuali che richiedono poca acqua e hanno bisogno di pochissima manutenzione. Quindi, sono un’ottima scelta per chi vuole aiuole belle senza dover dedicare molto tempo alla sua cura.

Le principali varietà

Esistono diverse varietà, ognuna con le sue caratteristiche.

Decorative Dahlia. Una delle varietà più popolari è la dalia decorativa, simili a ventagli che appaiono in diversi colori, come rosso, giallo, bianco, rosa e arancione. Sono ideali per decorare aiuole e giardini.

Cactus Dahlia sono un’altra varietà popolare, sono simili a quelli della dalia decorativa, ma hanno petali più lunghi. Sono disponibili in diversi colori, come rosso, arancione, bianco, azzurro e giallo.

-Pubblicità-

Le dahlie giganti sono anche molto apprezzate. Hanno una grande corolla e una lunga durata di efflorescenza. Sono disponibili in molti colori, tra cui rosso, bianco, giallo, arancione e rosa.

I benefici della pianta, la sua applicazione

A causa della loro composizione chimica, le infiorescenze sono fiori medicinali. È meglio usare varietà alte con piccole infiorescenze, poiché la pianta di solito dà tutta la sua forza. Sia la parte aerea che il tubero hanno un effetto curativo.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

Lavaggio foglie delle piante 5 vantaggi

La doccia aiuterà a proteggere le piante d’appartamento dalle malattie in inverno: come fare il lavaggio foglie delle...

14 Piante da interno che rilasciano ossigeno

Scopri le 14 piante da interno che rilasciano ossigeno durante il giorno e notte. Un modo semplice e...

8 Piante natalizie da interno a foglie verdi

Le piante natalizie da interno invernali saranno un ottimo regalo per Capodanno o Natale per le persone vicine...

Guida alle decorazioni natalizie: utilizzare Stelle di Natale con eleganza

Il Natale è una stagione magica, un momento in cui le case si riempiono di luci scintillanti, risate...
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina