Differenza tra abbottonatura uomo e donna nei secoli

Date:

I bottoni non svolgono solo la funzione di fissaggio, ma sono anche un importante elemento decorativo. Differenza tra abbottonatura uomo e donna nei secoli tra moda antica e moderna, uno degli elementi di fissaggio più comuni sugli indumenti. La storia dell’origine dei bottoni è piuttosto vaga, ma i loro primi analoghi furono usati nell’antico Egitto, nel Medio Oriente e in India molto prima della nostra era. 

Il design dei bottoni sembrava semplice: erano pezzi piatti, fissati ai vestiti con una corda o un nastro. Anche il mondo europeo bizantino e medievale utilizzarono opzioni simili per il consolidamento. Le antiche civiltà utilizzavano ossa di animali, conchiglie e pietre come elementi di fissaggio per i vestiti.

Differenza tra abbottonatura uomo e donna nei secoli

1 . Abbottonatura Periodo medievale (XIII-XV secolo)

I bottoni sono emersi come chiusure ad anello in metallo nell’Europa del XIII secolo. Conosciuti come “aghetti”, avevano un gambo stretto e venivano attaccati agli indumenti facendo passare il gambo attraverso un foro.

2 . Abbottonatura Epoche rinascimentali e barocche (secoli XVI-XVIII)

I bottoni hanno guadagnato popolarità come elementi decorativi e funzionali, già allora c’era differenza tra abbottonatura uomo e donna. Durante i secoli XIV-XVII, la più alta aristocrazia europea, e le persone che occupavano posizioni elevate nella società, potevano già permettersi di pagare i prezzi per camicie con bottoni decorativi. A quel tempo erano realizzati con materiali preziosi: argento e oro, tempestati di pietre preziose e usati come simbolo di status e ricchezza.

Differenza tra abbottonatura uomo e donna
Abbigliamento durante il Rinascimento

Le prime camicie da uomo come le conosciamo, apparse durante il Rinascimento, erano abbottonate da sinistra a destra. Ciò è stato fatto per comodità degli uomini, in modo che fosse più facile per loro estrarre un’arma, come un pugnale, da sotto una camicia leggermente sbottonata con la mano destra. Inoltre consentiva agli uomini di esporre facilmente la lama situata sul lato sinistro della cintura senza rimanere impigliati nei pulsanti.

3 . Rivoluzione industriale (fine XVIII-XIX secolo)

Durante la Rivoluzione industriale (fine XVIII-XIX secolo) ci fu l’Invenzione della macchina per bottoni da parte di Thomas Saint nel 1790. La loro produzione è diventata automatizzata e più efficiente. Una più ampia disponibilità di bottoni ha portato al loro uso diffuso nell’abbigliamento.

4 . Abbottonatura XIX secolo

Differenza tra abbottonatura uomo e donna
Bottoni vintage sui vestiti

Introduzione dei bottoni rivestiti, realizzati rivestendo con filo una forma di tessuto o pelle. Invenzione della macchina per cucire le asole, che semplifica la creazione delle asole.

-Pubblicità-

5 . Abbottonatura XX secolo

Nel XX secolo i materiali sintetici come la plastica e la resina sono diventati materiali comuni per i bottoni. C’è stato un aumento del collezionismo di bottoni come hobby. I bottoni sono diventati parte integrante della moda e dello stile.

6 . Abbottonatura XXI secolo

Nel 21 secolo c’è un uso continuo di materiali e design tradizionali, insieme all’emergere di tecnologie di bottoni nuovi e innovativi. I bottoni diventano elementi decorativi versatili in vari settori, tra cui moda, design di interni e gioielli.

7 . Abbottonatura Tendenze moderne 2024

Le tendenze moderne vertono sulla sostenibilità e produzione di bottoni ecologici. Incorporazione della stampa 3D e del taglio laser nella produzione di bottoni. Bottoni come pezzi distintivi nella moda e nelle espressioni artistiche.

Abbottonatura da uomo

Differenza tra abbottonatura uomo e donna
uomo abbottonatura camicia
  • Posizione: I bottoni sono tradizionalmente cuciti sul lato destro dell’indumento e allacciati sul lato sinistro (eccetto per abiti e cappotti).
  • Taglia: Più grande dei bottoni da donna.
  • Forma: sono comuni forme quadrate, rotonde o rettangolari.
  • Materiale: Materiali durevoli come madreperla, corno, resina o metallo.
  • Scopo: Proteggere gli indumenti e aggiungere interesse visivo.

Abbottonatura da donna

Differenza tra abbottonatura uomo e donna

Le abbottonatura da donna sono da destra a sinistra, vediamo le principali caratteristiche:

  • Posizione: I bottoni sono cuciti sul lato sinistro del capo e allacciati sul lato destro.
  • Taglia: Più piccolo dei bottoni da uomo.
  • Forma: una più ampia varietà di forme, inclusi disegni rotondi, ovali, quadrati, a forma di cuore o decorativi.
  • Materiale: Materiali più leggeri e delicati come plastica, smalto, vetro o tessuto.
  • Scopo: Proteggere gli indumenti, aggiungere interesse visivo e talvolta come abbellimenti decorativi.

Differenze Moda

I bottoni da uomo sono generalmente più funzionali e meno decorativi, mentre i bottoni da donna possono essere sia funzionali che alla moda tendono ad essere più costosi a causa della più ampia varietà di materiali e design. I bottoni da uomo hanno un aspetto più tradizionale e utilitaristico, mentre i bottoni da donna possono riflettere le attuali tendenze della moda.

Occasioni speciali:

Negli abiti semi-formali o formali, le donne possono avere bottoni decorativi sul corpetto di un vestito o di una camicetta, mentre i bottoni da uomo sono generalmente più discreti.

Per quale motivo i bottoni sugli abiti da uomo sono a destra e quelli da donna a sinistra? 

Differenza tra abbottonatura uomo e donna

L’origine e il significato di questa differenza tra abbigliamento da uomo e da donna ha radici storiche e pratiche.

-Pubblicità-

Le prime camicie da uomo come le conosciamo, apparse durante il Rinascimento, erano abbottonate da sinistra a destra. Ciò è stato fatto per comodità degli uomini, in modo che fosse più facile per loro estrarre un’arma, come un pugnale, da sotto una camicia leggermente sbottonata con la mano destra. Inoltre, una tale disposizione dei pulsanti consentiva agli uomini di esporre facilmente la lama situata sul lato sinistro della cintura senza rimanere impigliati nei pulsanti.

Un principio simile è stato applicato ad altri tipi di capispalla, come caftani e redingote. Se i bottoni degli abiti da uomo fossero allacciati da destra a sinistra, l’elsa della spada si impiglierebbe in questi bottoni, infatti è più facile raggiungere un’arma, come una pistola, con la mano destrada sotto un’uniforme sbottonata. Oppure è molto più facile estrarre la spada con la mano destra, che spesso si trovava sul lato sinistro della cintura. Gli schermitori più esperti preferivano i capispalla che si allacciavano da sinistra a destra per evitare tali problemi. 

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina