Simonetta, romanzo di Zaira R.Venturini del 1966

Simonetta, romanzo di Zaira R.Venturini del 1966

Simonetta, romanzo di Zaira R.Venturini del 1966

Un racconto semplice e un po’ amaro di Simonetta che si assume con tanto impegno e un po’ di timore delle responsabilità da “grande”.

Simonetta, un romanzo di Zaira R.Venturini del 1966 pieno di forza e coraggio di una ragazzina ancora in età scolare che si carica di tutte le funzioni della mamma, frequentando la scuola con successo fino al ritorno della madre finalmente guarita. Un libro datato ma sempre attuale che narra le vicissitudini di una teenager alle prese con problemi più grandi lei. Questo romanzo, ambientato ad Ancona, una città viva e palpitante sul mare adriatico, è pieno di personaggi ricchi di umanità e di sensibilità, è illuminato da un ottimismo sereno e da un candore profondo.

Simonetta, romanzo di Zaira R.Venturini del 1966
Simonetta e la scatola verde del padre

Trama di “Simonetta”

Simonetta è una ragazzina normale, con piccoli problemi ordinari di amicizia, familiare, economica e scolastici come il compito in classe che dà suspence, l’ansiosa attesa del momento di libertà per leggere il fotoromanzo preferito, il modo più conveniente per replicare all’ultima provocazione del fratello esuberante e fracassone, e tant’altro. Senza nessun preavviso Simonetta si trova a dover assumere le funzioni di madre, cuoca e moderatrice in casa, funzione che occupa la madre da sempre. Per qualche mese, Simonetta dovrà sostituire la mamma nella direzione della casa, e dovrà provvedere a tutte le esigenze che richiede una famiglia.

Come se la caverà? E chi l’aiuterà?

Simonetta, romanzo di Zaira R.Venturini del 1966
Simonetta e la sua amica

La madre sta madre e deve andare in sanatorio. Rimasta sola e senza mezzi dopo la morte del marito, riceve pochi aiuti dai parenti. In quell’occasione torna a trovarli lo zio Ciriaco, chiamato vecchio squalo, capitano della barca da pesca Serpente di mare e la zia Nerina. Il vecchio, che da parecchio non metteva piede in cucina, rimase sorpreso dallo squallore della stanza. Ascolta le spiegazioni della zia Nerina sulla salute precaria della cognata e promette di fare da supervisore a Simonetta e a suo fratello Sandro, che rimarranno a casa da soli fino alla fine della scuola.

READ  Mezzi di trasporto nel 1848 con Jules Verne e Fogg

La partenza della mamma e la solitudine

Dopo un lauto pranzo a base di tagliatelle e pollo arrosto, la madre parte per l’ospedale. Simonetta rimasta sola con il fratello non può fare a meno di compiacersi per il fatto che presto sarà massaia e padrona.

“Comanderò io, e Sandro mi sente, se non fila!”

La prima sera una vicina porta la cena ma già dal giorno dopo si deve arrangiare da sola. Organizzazione e metodo, afferma la ragazza e intanto inizia a pulire la stanza e manda il fratello a prendere il necessario per la colazione. E così inizia la vita a due con sporadiche visite di amici e la zia ficcanaso, come la chiama il fratello.

Il prezzo della felicità

Simonetta, romanzo di Zaira R.Venturini del 1966
Paragrafo- tempo di esami

Avventure, disavventure, romanzo e nascita di un amore una sequenza che ti trattiene tra queste vecchie pagine ingiallite con illustrazioni di un’altra epoca. Fatti dolorosi, colti nel loro insieme, si presentano alla sua anima come un tetro blocco compatto, come una barriera insormontabile, ma poi, nel lento sgranarsi dei giorni e ore, ci si accorge che il blocco è incrinato e si sgretola lasciando ampli varchi.

Collana Betty, una letteratura serena e formativa per le bambine che si affacciano alla vita.

  • Romanzo per ragazzi di Zaira Regini Venturini, Capitol, 1978.
  • Collana “Betty”.
  • Copertina e illustrazioni a colori fuori testo di A. Baita.
  • Lingua: Italiano
  • Numero di pagine: 158
  • Formato: Copertina rigida
  • data di pubblicazione: 01/12/1966
  • Edizione 1

Zaira Regini Venturini

Zaira Regini Venturini è un insegnante che vive a contatto con ragazzi di tutte le età e condizioni sociali. Ciò le permette di cogliere dal vivo il mondo che poi si ripresenta in romanzi piacevolissimi, mai noiosi, soffusi di poesia e di garbato umorismo, per cui le vicende quotidiane trovano nuove e più suggestive dimensioni.

4 thoughts on “Simonetta, romanzo di Zaira R.Venturini del 1966

  1. Dalla trama non mi viene da pensare altro, dev’essere proprio un bel libro! Un libro che in un modo o nell’altro dà la forza di superare certi ostacoli con più facilità!

  2. Wow! Romanzo del 1966 e sicuramente l’edizione sarà una delle prime con bellissimi disegni del tempo. Devo sicuramente reperirlo per leggerlo.

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *