Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Date:

Un movimento eccessivo degli arti inferiori può essere un sintomo della cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo (Willis-Ekbom). 

Sindrome delle gambe senza riposo consigli su come alleviare questa condizione che provoca un bisogno costante di muovere le gambe. Se vuoi anche “alzarti” prima di andare a letto, potresti aver incontrato una patologia chiamata sindrome delle gambe senza riposo o sindrome di Willis-Ekbom. Secondo gli esperti, si tratta di un disturbo neurologico con minori conseguenze sulla salute. Tuttavia, il 3% della popolazione mondiale può soffrirne molto, molto gravemente.

Cosa si sa già della sindrome di Willis-Ekbom?

Sindrome delle gambe senza riposo consigli
Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Ci sono statistiche che mostrano che quasi il 10% della popolazione mondiale ha sintomi associati a questa condizione. Ne possono soffrire sia gli uomini che le donne (di tutte le età). Ma i sintomi più pronunciati compaiono, di regola, dopo i 40 anni. Ci possono essere molte ragioni per lo sviluppo. Anemia, insufficienza renale e alcuni farmaci possono innescare lo sviluppo della sindrome di Willson-Ekbom. Nelle donne, può farsi sentire durante la gravidanza. Si ritiene attualmente che la sindrome delle gambe senza riposo sia correlata all’attivazione della dopamina, neurotrasmettitore che attiva il movimento e la coordinazione attraverso il sistema nervoso centrale.

Quali sono le cause della sindrome delle gambe senza riposo?

Le cause sono di due tipi: malattia di Willis-Ekbom, primaria e secondaria. Nel primo caso, la sua origine è sconosciuta e nel secondo il suo aspetto è causato da altre malattie che ha il paziente. La sindrome delle gambe senza riposo può verificarsi a seguito di malattie come polineuropatia, parkinson, carenze vitaminiche e minerali, insufficienza renale. Farmaci allergici usati periodicamente e farmaci usati nel trattamento della depressione possono aumentare la gravità della sindrome o causarne l’insorgenza

-Pubblicità-

Sintomi

Sindrome delle gambe senza riposo consigli
Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Un altro problema associato alla sindrome delle gambe senza riposo sono i suoi sintomi che sono vari e difficili da individuare e riconoscere. In alcuni casi, è solo un movimento delle gambe ma questa sindrome ha altre manifestazioni che possono essere fastidiose e scomode. Alcuni pazienti lamentano fastidio alle gambe, potrebbe essere formicolio o crampi. E poiché questi sintomi sono più frequenti e intensi di notte, una persona può avere difficoltà ad addormentarsi (e avere problemi a dormire). Questo, a sua volta, provoca sonnolenza e affaticamento durante il giorno. Inoltre, questa necessità di movimento è parallela al ritmo circadiano, cioè aumenta di sera e di notte. Pertanto, la sindrome di Willis-Ekbom è una malattia cronica e progressiva nel tempo.

Come viene diagnosticata la sindrome delle gambe senza riposo?

Ecco alcuni dei sintomi e dei segni delle gambe senza riposo che potrebbe aiutare a identificare tale condizione.

-Pubblicità-
  • Il bisogno di movimento è acutamente sentito a riposo. Quando si tratta di questa malattia, non confonderla con riflessi o iperattività. Cioè, i movimenti vengono solitamente osservati proprio durante il riposo e non durante l’attività quotidiana.
  • I sintomi sono più intensi di notte. Questo è uno dei segni più evidenti della sindrome di Willis-Ekbom. La maggior parte dei pazienti con malattia diagnosticata non presenta questi problemi durante il giorno.
  • Crampi e spasmi notturni: durante il sonno si verificano movimenti periodici degli arti inferiori.
  • Sollievo dal movimento: la buona notizia è che le spiacevoli sensazioni di formicolio e prurito vengono alleviate muovendo le gambe. Il disagio e il dolore sono ridotti.

Sindrome delle gambe senza riposo: possibili trattamenti

In caso di disturbi lievi, può essere alleviato con massaggio, applicazione caldo-freddo ed esercizio fisico. Se senti fastidio alle gambe, prima cerca di alzarti dal letto e camminare un pò. Potrebbero bastare pochi minuti. Dopotutto, il principale svantaggio di queste sensazioni è la bassa qualità della vita associata alla difficoltà di ottenere un sonno profondo e riposante. Il secondo evento importante dovrebbero essere le procedure per migliorare la qualità del riposo notturno. Ci sono anche metodi psicologici tra di loro. La terapia cognitivo comportamentale è raccomandata da alcuni perché la sindrome delle gambe senza riposo è associata a problemi psicologici ed emotivi.

A quale medico rivolgersi per la sindrome delle gambe senza riposo?

La sindrome delle gambe senza riposo può verificarsi a causa di un problema ai nervi. La compressione dei nervi nella regione lombare può essere la fonte di questo problema. In questo caso, il dipartimento a cui rivolgersi dovrebbe essere una clinica di neurologia.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.

4 Commenti

Sottoscrivi
Notificami
4 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
marco speranza

Si un problema molto serio, io soffro di gambe gonfie e ti posso capire appieno

mary pacileo

un argomento che ho approfondito con piacere, tanto utili i vari consigli

mara

una sindrome davvero molto fastidiosa facilmente confondibile con disturbi circolatori come arterie ostruite o flebiti

Rosaria Reccia

mia sorella ha questi sintomi le faro\’ leggere il tuo articolo grazie per i consigli

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
error: Content is protected !!