10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare

Date:

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare. Le malattie autoimmuni sono un gruppo di condizioni in cui il sistema immunitario del corpo attacca erroneamente i propri tessuti. Normalmente, il sistema immunitario protegge il corpo dalle infezioni e dalle malattie identificando e attaccando sostanze estranee, come batteri, virus e tossine.

Ciò può portare a infiammazioni, danni ai tessuti e a un’ampia gamma di sintomi, a seconda della malattia specifica e degli organi o tessuti colpiti. La malattia non dipende direttamente dall’età di una persona, ma i medici ritengono che il picco principale nello sviluppo della patologia si verifichi durante il periodo della vita in cui una persona è esposta allo stress più intenso.

Gli specialisti cercano di aiutare i pazienti a condurre una vita normale, quindi prescrivono la terapia appropriata.

Chi è a rischio?

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare
virus che attacca le cellule dei nervi

Le malattie autoimmuni più gravi si osservano sia negli uomini che nelle donne e l’età non influisce sull’aspetto e sullo sviluppo della malattia. Tuttavia, i medici che da tempo sono coinvolti nella ricerca e nella cura delle malattie hanno identificato le categorie di pazienti più suscettibili alla comparsa della malattia. Questo gruppo include:

  1. Donne in età fertile. La ragione di questo fenomeno non è stata stabilita, ma le donne di questa fascia di età soffrono di tali disturbi più spesso degli uomini.
  2. Persone con predisposizione genetica. Se il padre o la madre hanno questa patologia, aumenta il rischio della malattia nei bambini. Se la malattia viene osservata in entrambi i genitori, il rischio aumenta più volte.
  3. Persone che sono costantemente esposte a sostanze negative. Ciò include i lavoratori delle industrie pericolose.
  4. Numerosi studi hanno dimostrato che lo sviluppo di una particolare patologia dipende dalla razza di una persona. Ad esempio, le persone caucasiche hanno maggiori probabilità di soffrire di diabete di tipo 1. Il lupus eritematoso è solitamente osservato tra i rappresentanti della razza negroide.

Il numero di persone affette da malattie autoimmuni è approssimativamente lo stesso tra entrambi i sessi. Nonostante numerosi e lunghi studi, gli scienziati non sono stati in grado di identificare la causa della patologia. Ciò non ci consente di sviluppare metodi efficaci di prevenzione e cura.

Cause di malattie autoimmuni

Le malattie immunitarie sono caratterizzate dalla presenza di autoanticorpi, che sono anticorpi che colpiscono i tessuti del corpo. Gli autoanticorpi possono essere diretti contro una varietà di proteine, comprese quelle presenti nelle articolazioni, nella pelle, nei vasi sanguigni, nei nervi e negli organi.

La causa della patologia risiede nell’eccessiva attività del sistema immunitario, che considera estranee le cellule del corpo e inizia a distruggerle. Tutte le malattie incluse nella categoria non possono essere curate. Pertanto, è necessaria una terapia regolare per mantenere il corpo in condizioni normali.

-Pubblicità-

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare
10 Malattie autoimmuni piu gravi, cause e esami

Esistono più di 100 tipi di malattie autoimmuni e possono colpire persone di tutte le età, sebbene alcune siano più comuni in determinati gruppi di età o generi. Tipi di disturbi del sistema immunitario a seconda di quali tessuti o organi sono stati colpiti, si distinguono le seguenti varietà:

  • endocrino;
  • articolare;
  • sistema nervoso centrale;
  • Tratto gastrointestinale;
  • fegato;
  • vasi sanguigni e organi emopoietici;
  • sistema genito-urinario;
  • sistemi respiratorio e cardiovascolare;
  • pelle.

Alcune delle malattie immunitarie più gravi includono:

1. Morbo di Crohn

La malattia infiammatoria intestinale (IBD) è una malattia autoimmune che crea un’infiammazione cronica e diffusa nel tratto gastrointestinale. Esistono due tipi principali di IBD: il morbo di Crohn e la colite ulcerosa.

Il Morbo di Crohn è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino che causa infiammazione e danni al tratto digestivo. Lo sviluppo della malattia è accompagnato da dolore, diarrea frequente e esaurimento generale. In alcuni casi si formano fistole nell’intestino e gli anelli si restringono. Per mantenerlo, al paziente viene prescritta una dieta speciale e una terapia speciale.

2. Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria che colpisce solo l’intestino tenue. I sintomi della colite ulcerosa possono includere diarrea frequente, feci sanguinolente, dolore addominale e perdita di peso. L’IBD può essere trattata, ma potrebbe non verificarsi un recupero completo. Il trattamento mira a ridurre i sintomi della malattia e a rallentarne la progressione e viene solitamente effettuato attraverso metodi non invasivi come farmaci e cambiamenti nella dieta.

3. Sclerodermia

Una patologia che colpisce la pelle e i tessuti di tutto il corpo. La causa è la formazione eccessiva di collagene difettoso. Di conseguenza, la pelle diventa troppo dura. Le proteine ​​in eccesso possono accumularsi in vari organi, portando all’interruzione del loro normale funzionamento. Ad esempio, la sclerodermia può causare fibrosi polmonare o ipertensione polmonare.

4. Diabete mellito di tipo I

Il Diabete di tipo 1 è una malattia metabolica cronica in cui il corpo non produce insulina, un ormone necessario affinché il corpo utilizzi il glucosio per produrre energia. In questo caso, le cellule responsabili della formazione dell’insulina diventano oggetto di attacco da parte del sistema immunitario, la quantità dell’ormone diminuisce e il livello di zucchero aumenta. Di conseguenza, i reni, il sistema nervoso e gli occhi vengono influenzati negativamente. Per mantenere il normale funzionamento degli organi, vengono prescritti farmaci speciali.

I sintomi del diabete di tipo 1 possono includere minzione frequente, sete, fame e perdita di peso. Il diabete di tipo 1 può essere trattato, ma potrebbe non esistere una cura completa.

-Pubblicità-

Il trattamento mira a garantire che nell’organismo venga prodotta una quantità sufficiente di insulina e viene solitamente effettuato attraverso metodi non invasivi come iniezioni di insulina e cambiamenti nella dieta. Il diabete di tipo 1 deve essere controllato, i livelli di zucchero nel sangue devono essere costantemente monitorati e i dosaggi di insulina devono essere adeguati quando necessario.

5. Sclerosi multipla (SM)

La Sclerosi multipla è una malattia neurologica cronica che colpisce il cervello e il midollo spinale, causando un’ampia gamma di sintomi, tra cui affaticamento, debolezza muscolare e difficoltà di equilibrio e coordinazione. Il sistema immunitario attacca le cellule nervose del corpo, cercando di distruggere il rivestimento protettivo delle fibre. Sono particolarmente colpiti il ​​midollo spinale e il cervello.

I sintomi della SM variano da persona a persona e anche il livello della malattia può variare. In generale, i sintomi della SM comprendono disturbi visivi, affaticamento, limitazione dei movimenti, disturbi della coordinazione e dell’equilibrio, formicolio e intorpidimento, difficoltà nel parlare e nella deglutizione.

Nella fase iniziale, la malattia si manifesta debolmente: il paziente si sente un po’ stanco. Tuttavia, in futuro, l’effetto distruttivo sulle fibre del midollo spinale e del cervello aumenta. Anche se si seguono rigorosamente tutte le prescrizioni dello specialista e si assumono i farmaci prescritti, è impossibile curare la malattia. Ma se eviti situazioni stressanti e malattie infettive, puoi migliorare la qualità della tua vita.

-Pubblicità-

6. Artrite reumatoide

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare
Artrite reumatoide

L’artrite reumatoide è una malattia infiammatoria cronica che colpisce le articolazioni e i tessuti che le rivestono vengono attaccati dal sistema immunitario. Le complicazioni causate dalla malattia sono spesso associate alla fibrosi polmonare, una malattia caratterizzata dalla progressiva cicatrizzazione della mucosa. Ciò porta ad una diminuzione del volume polmonare, quindi i pazienti riscontrano difficoltà a respirare. L’artrite reumatoide può colpire anche l’esofago e causare problemi di deglutizione.

7. Lupus

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare
Lupus Erythematosus

Il Lupus è una malattia autoimmune sistemica che può colpire molte parti diverse del corpo, comprese le articolazioni, la pelle, i reni e il cuore. Una malattia pericolosa che colpisce le cellule di tutti i tessuti del corpo. Senza una terapia tempestiva e corretta porta alla morte. Se segui tutte le raccomandazioni e prendi i farmaci prescritti, puoi ridurre l’impatto negativo del sistema immunitario sul corpo. I pazienti spesso sperimentano un’eruzione cutanea a farfalla, un’irritazione che si diffonde sulle guance e sul naso.

8. Psoriasi

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare
Psoriasi

La psoriasi è una condizione cronica della pelle che provoca lo sviluppo di chiazze rosse e squamose sulla pelle, è caratterizzato da crescita patologica della pelle. Di conseguenza, compaiono placche bianche, ricoperte da particelle cheratinizzate dell’epidermide. Le neoplasie sono accompagnate da prurito, disagio e dolore. Se non trattata adeguatamente la patologia penetrerà negli organi interni.

La psoriasi è generalmente meno comune nelle persone che seguono la routine di cura della pelle e si rivolgono a un dermatologo. La psoriasi può essere curata, ma potrebbe non esistere una cura completa. Il trattamento mira a ridurre i sintomi della malattia e a rallentarne la progressione e viene solitamente effettuato attraverso il monitoraggio regolare delle routine di cura della pelle, visite dal dermatologo e metodi non invasivi come creme e farmaci per ridurre le imperfezioni della pelle.

9. Morbo di Graves

Disturbo autoimmune che provoca l’iperattività della ghiandola tiroidea (ipertiroidismo). Più comune nelle donne che negli uomini. Può essere presente in più membri della famiglia, ma l’esatto modello di ereditarietà non è chiaro. Gli autoanticorpi diretti contro il recettore del TSH sulla superficie delle cellule tiroidee stimolano la ghiandola tiroidea a produrre quantità eccessive di ormoni tiroidei.

Con il trattamento, la maggior parte dei pazienti affetti dalla malattia di Graves può raggiungere una normale funzione tiroidea e la remissione dei sintomi.

10. Tiroidite di Hashimoto

La Tiroidite di Hashimoto è una malattia autoimmuni che colpisce la ghiandola tiroidea, responsabile della regolazione del metabolismo. La tiroidite viene diagnosticata con un esame del sangue per misurare i livelli di ormone tiroideo e un’ecografia della ghiandola tiroidea. I sintomi della tiroidite di Hashimoto possono includere affaticamento, lieve febbre, aumento di peso, pelle secca, perdita di capelli e stitichezza.

10 malattie autoimmuni gravi, esami da fare
Tiroidite di Hashimoto

Il trattamento per la tiroidite dipende dal tipo di tiroidite e dalla gravità dei sintomi. Nella maggior parte dei casi, la tiroidite può essere trattata con successo con Eutirox. Tuttavia, alcune persone affette da tiroidite possono sviluppare ipotiroidismo, una condizione in cui la ghiandola tiroidea non produce abbastanza ormone tiroideo.

Esami da fare per malattie autoimmuni

In medicina esistono numerosi indicatori che possono essere utilizzati per caratterizzare lo stadio della malattia o confermarne l’assenza. Viene effettuata un’analisi completa:

I. Analisi del sangue generale. L’aumento della VES determina lo stato della malattia.

2. Chimica del sangue. Viene rilevato il fattore reumatoide e, in caso di infiammazione, la proteina C-reattiva.

3. Vengono eseguiti test immunologici per confermare l’analisi e per determinare il titolo degli autoanticorpi. Nel valutare, il medico deve tenere conto della loro gravità e persistenza. Solo le malattie autoimmuni mostrano una persistente sovrapproduzione.

Durante il giorno, l’emocromo può variare notevolmente, quindi tutti i test vengono eseguiti solo al mattino.

Trattamento delle malattie autoimmuni

La diagnosi e il trattamento delle malattie autoimmuni possono essere responsabilità di medici come immunologi, terapisti, reumatologi e altri. Durante la diagnosi, il medico prescrive alcuni test.

Esistono diversi modi per trattare le malattie associate alla disfunzione del sistema immunitario:

  1. Assunzione di farmaci. Questo è il principale tipo di trattamento che utilizza farmaci per aiutare a ridurre l’attività del sistema immunitario. Grazie all’uso regolare dei farmaci, il corpo combatte più attivamente gli effetti negativi, il che consente di raggiungere uno stato soddisfacente e una maggiore forza.
  2. Fisioterapia. Prescritto durante il periodo di remissione. Aiuta a rafforzare le articolazioni, i vasi sanguigni, il tessuto muscolare. Il tipo di trattamento e la durata del corso sono determinati dal medico, in base alla malattia e al grado di danno d’organo.
  3. Intervento chirurgico. Gli interventi chirurgici sono necessari negli stadi più avanzati delle malattie, con perdita parziale o totale di un organo. La necessità è determinata dal medico tenendo conto delle condizioni generali del paziente.

Nel trattamento vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci: immunomodulatori e immunosoppressori. Questi ultimi inibiscono le funzioni del sistema immunitario e riducono l’intensità delle reazioni. Se assunto per un lungo periodo, possono verificarsi numerosi effetti collaterali: danni al fegato, infezioni, perdita di capelli, sindrome di Cushing. Gli immunomodulatori, al contrario, ripristinano una sorta di equilibrio tra i componenti del sistema immunitario.

Storia familiare di malattie autoimmuni

* Esposizione a determinati fattori ambientali, come infezioni, tossine e stress

* Alcuni farmaci

* Cambiamenti ormonali

Le malattie autoimmuni possono essere gravi, ma con un trattamento adeguato la maggior parte delle persone può vivere una vita piena e attiva. Attenzione: questo testo è stato scritto per informare gli utenti in modo obiettivo sull’argomento. Se pensi di avere una malattia autoimmune, consulta immediatamente il medico.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina