Guinness dei Primati 2011, gara di ballo

Date:

Guinness dei Primati 2011, Io ero là, Sì..tra le 582 persone presenti per il Primato.

Al Vulcano buono si è contesa una gara a forza di gambe..ballando l’Hully Gally,celebre canzone cantata da Edoardo Vianello qualche anno fa, tra l’Italia e l’America.

Guinness dei Primati 2011, Io ero là… Sì..tra le 582 persone presenti

Guinness dei Primati 2011, gara di ballo con 582 persone presenti

Guinness dei Primati 2011, Io ero là… Sì..tra le 582 persone presenti. La gara consisteva nel ballare Hully Gally con il maggior numero di persone, amanti del ballo o improvvisati ballerini. A soprintendere levento, dei rappresentanti dell’Associazione Nazionale Maestri di Ballo che hanno collaborato con la Federazione Italiana Danza Amatoriale.

Guinness dei Primati 2011, Io ero là… Sì..tra le 582 persone presenti

Sì..Io ero là...ho partecipato all’avventura in una serata piovigginosa e fredda, indossando
una maglia bianca extralarge, sopra tutti gli strati di vestiti che indossavo. La città di Napoli e in particolare Nola, ha tentato di entrare nel Guinnes dei primati 2015, meta molto ambita nel mondo, nel fare il ballo Hully Gally.

Guinness dei Primati 2011, Io ero là… Sì..tra le 582 persone presenti

Già dall’entrata al celebre centro commerciale del Vulcano Buono, sito in Nola, provincia di Napoli, c’era una coda interminabile di macchine.

La gara rientra in uno dei progetti  della manifestazione “Il Binario, in viaggio nel territorio e nel buon vivere” organizzata dall’Associazione Ambiente in club, che aveva istallato i suoi stand nella capace piazza all’interno del centro commerciale.

Attraversata una delle porte d’ingresso, ognuna denominata con nomi diversi, tipo Sorrento, Amalfi, Ischia ecc, approdai ad un’entrata della piazza, dove, su un lato, erano posizionati degli stand, uno espositivo, l’altro dove avveniva l’iscrizione. La folla era immensa, ma pazientemente ho aspettato il mio turno ed ho dovuto mettere una doppia firma su due diversi libri, una firma a stampatello e l’altra in corsivo.

-Pubblicità-

Verso le ore 20,00 sono cominciate le prove, guidati da due simpatiche presentatrici, Angela Panico, maestra di ballo di Maradona nell’edizione 2005 di “Ballando con le Stelle“, e Lisa Fusco, famosa nel meridione in quanto collabora con un’emittente del Sud, Canale 21.

La calca in pista sembrava ingovernabile, ma gli organizzatori, con pochi e mirati suggerimenti, hanno messo in riga quelli più indisciplinati. Al via eravamo davvero tanti, disposti su diverse file, ben 582 persone di ogni età e sesso, con un cameramen che passava tra la folla per riprenderci e poterlo inserirlo nel programma La Vita in Diretta, trasmissione di Rai 1.

Dopo 10 minuti dalla fine, i responsabili ci hanno comunicato la vincita e l’entrata di diritto nel libro del Guinnes dei Primati 2011. 

Io ero là...insieme a tante persone che provenivano  dalla Sardegna, Sicilia e altre parti d’Italia..che dire….

 Video su Youtube…

Evviva l’Italia e evviva Napoli che, per una volta tanto, fa parlare di sè per qualcosa di grandioso.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina