Miele e dieta: come inserirlo e usarlo al posto dello zucchero

Date:

Miele e dieta: come inserirlo e usarlo al posto dello zucchero. Rispetto allo zucchero semolato, infatti, il miele ha un contenuto calorico inferiore e un potere dolcificante maggiore, grazie alla presenza di fruttosio. Pertanto, può essere una scelta più salutare per dolcificare i cibi e che lo rende ideale come sostituto dello zucchero dieta. 

Il consumo giornaliero di zucchero dovrebbe essere moderato per mantenere una dieta equilibrata. In questo senso, il miele si candida come un valido un alimento alternativo allo zucchero, dolce ed energetico, ricco di zuccheri semplici e con poche calorie. 

Miele e dieta: come inserirlo e usarlo al posto dello zucchero

Un cucchiaino di miele contiene in media 30 calorie e due cucchiaini al giorno corrispondono alla dose media consigliata. Quindi, è possibile includere il miele nella propria dieta senza sensi di colpa, tenendo conto del proprio fabbisogno calorico giornaliero.

Sul mercato esistono molti tipi di miele, derivanti dalle diverse piante diffuse nelle zone di maggiore produzione.

In linea di massima, preferire il miele biologico è consigliabile se si desidera tenere un occhio di riguardo per la salute e l’ambiente, poiché esiste una certa garanzia che non siano stati impiegati pesticidi o diserbanti per la coltivazione delle piante.

Inserire il miele in una dieta può essere fatto in diversi modi. È importante, però, ricordare che il miele è anche uno zucchero e dovrebbe comunque essere consumato con moderazione all’interno di un piano alimentare equilibrato. 

Proviamo a fornire qualche spunto su come impiegare il miele nel corso di una dieta.

-Pubblicità-

Dolcificante naturale

Miele e dieta: come inserirlo e usarlo al posto dello zucchero
Miele e dieta: come inserirlo e usarlo al posto dello zucchero

Il miele può essere utilizzato come alternativa al comune zucchero raffinato per dolcificare bevande calde come tè, caffè o latte. Aggiungere una piccola quantità di miele può conferire un tocco di dolcezza alla bevanda, senza l’aggiunta di zuccheri raffinati.

Condimento per cereali e yogurt

Includere una piccola quantità di miele ai tuoi cereali integrali o al tuo yogurt può renderli più gustosi. Puoi anche aggiungere frutta fresca per creare una colazione bilanciata e nutriente.

Sostituto dello sciroppo

Miele e dieta: come inserirlo e usarlo al posto dello zucchero
Miele e dieta: sostituto dello sciroppo

Il miele può essere utilizzato come alternativa allo sciroppo d’acero o ad altri sciroppi sulle crêpes, sui pancake o sul porridge. Tieni conto che il miele ha un sapore più dolce, quindi, avrai certamente bisogno di usarne meno rispetto allo sciroppo di tipo tradizionale.

Ingredienti per salse e marinature

Il miele può essere utilizzato come ingrediente per preparare salse o marinature per carni, pollame o pesce. Può aggiungere un sapore dolce e avvolgente, quindi, serve necessariamente bilanciare gli altri ingredienti per mantenere un equilibrio di sapori.

Snack naturale

Puoi goderti il miele da solo come un semplice snack. Una piccola quantità di miele spalmato su fette di mela o di banana può essere un’opzione dolce e nutriente per placare la voglia di qualcosa di dolce.

Sostituzione in ricette

Puoi sostituire lo zucchero con il miele in molte ricette dolci, come torte, biscotti e dolci al forno. Di solito, puoi utilizzare la stessa quantità di miele indicata per lo zucchero, nella ricetta. Tuttavia, poiché il miele è più dolce dello zucchero, potrebbe essere necessario ridurre leggermente la quantità di miele per evitare un eccesso di dolcezza.

Rispetta le regole dei 3/4 di tazza e della temperatura

Poiché il miele è più denso dello zucchero, puoi utilizzarne una quantità leggermente inferiore. In generale, 3/4 di tazza di miele possono sostituire 1 tazza di zucchero.

-Pubblicità-

Il miele, inoltre, contiene una certa quantità di umidità, potrebbe essere quindi necessario regolare le temperature di cottura. Riduci, pertanto, la temperatura del forno di circa 25 gradi rispetto a quanto indicato nella ricetta quando utilizzi il miele.

Sarebbe opportuno, in più, ridurre di poco la quantità di liquidi nella ricetta, quando lo si utilizza come sostituto dello zucchero. In linea di massima, la quantità da diminuire corrisponde con circa 1/4 di tazza per ogni tazza di miele utilizzata.

Tipi di miele

Tutti i tipi di miele fanno bene al corpo. Ad esempio, il miele di grano saraceno aiuta ad aumentare il livello di emoglobina nel sangue e migliorare il funzionamento dell’apparato digerente e dei reni. Per quanto riguarda il miele di tiglio, ha proprietà antibatteriche e aiuta a rafforzare il muscolo cardiaco.

Per quanto riguarda il miele di girasole, è il tipo di miele più ricco di vitamina A e aiuta nel trattamento di molte malattie cardiache, asma, malattie gastrointestinali, malaria e influenza, e nel migliorare la condizione dei capelli, della pelle e della vista.

-Pubblicità-

Come è noto, ogni medicina ha benefici e danni e il miele non fa eccezione a questa regola. Ad esempio, il miele non va messo in acqua bollente, perché oltre a ciò il calore ne annulla tutte le proprietà benefiche. Riscaldandolo a più di 40 gradi Celsius, lo zucchero fruttosio che contiene si trasforma in cancerogeno e stimola lo sviluppo di tumori cancerosi nel sistema digestivo.

Tieni conto del suo gusto

Tieni presente, infine, che il miele ha un sapore distintivo che può influire sul risultato finale della ricetta. Assicurati che il sapore del miele si adatti bene agli altri ingredienti che utilizzi.

Non solo, il miele può influenzare la consistenza e la struttura delle preparazioni, meglio fare alcuni tentativi ed eventualmente apportare delle modifiche alla ricetta per ottenere i risultati desiderati.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.

2 Commenti

Sottoscrivi
Notificami
2 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Rita Caputo

E\’ proprio buono 🙂 ogni tanto un cucchiaino di miele su una fetta di pane lo mangio volentieri 🙂

Sara Bontempi

Io non utilizzo mai zucchero, ma un cucchiaino di miele sulla fetta biscottata la mattina per colazione mi piace molto!

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina