Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni

Date:

Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni della resina di un olio rinomato per la guarigione, un’eccellente soluzione naturale per alleviare il dolore, le infezioni e persino la cura della pelle. L’olio essenziale di copaiba è utilizzato in medicina almeno dal 1625 grazie alle proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antimicrobiche.

Un must nella tua farmacia naturale che appartiene alla specie Copaifera officinalis, alla famiglia di piselli (Fabaceae) famosa per la produzione naturale di olio o resina.

Un olio usato nella medicina tradizionale per il trattamento naturale di problemi di salute come bronchite, cistite cronica, diarrea cronica ed emorroidi.

-Pubblicità-

Che cos’è l’olio di copaiba?

Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni
7 Principali usi e benefici dell’olio di copaiba

L’olio di copaiba si ottiene dalla resina dell’omonimo albero sempreverde con corteccia aromatica e foglie pennate che crescono lunghe 13 cm e sono composte da 3-5 paia di foglioline ovali. I piccoli fiori gialli sono seguiti da frutti da giallo-marroni a rossi con semi neri. 

Sia le foglie che i fiori possono assomigliare un po’ alle more. Nella cavità del tronco si forma un’oleoresina (detta anche resina o balsamo). Praticando dei fori nei tronchi, l’oleoresina fuoriesce. Un singolo albero può produrre annualmente circa 40 kg di resina. 

-Pubblicità-

Poiché le specie di copaiba sono alberi tropicali, non sono abbastanza resistenti per essere coltivate all’aperto in questo paese. 

Caratteristiche e vantaggi Olio di copaiba

  • Aroma calmante
  • Fragranza diffusa per creare un ambiente confortevole e caldo
  • Riduce le macchie del viso
  • Utilizzare per massaggiare i muscoli o le aree stanche dopo l’esercizio fisico
  • Contiene ingrediente naturale siringane
  • Per la cura della pelle, rende la pelle luminosa e giovanile

7 Principali usi e benefici dell’olio di copaiba

Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni
Resina di copaida

Questo olio essenziale giallo pallido ha un sapore leggermente amaro. La resina da cui si estrae l’olio è stata usata come rimedio autoctono fin dal XVI secolo. Quali sono i benefici confermati dalla ricerca?

-Pubblicità-

1. Azione antinfiammatoria

L’olio di copaiba ha dimostrato notevoli effetti antinfiammatori, efficace nel contrastare i radicali liberi, associati allo stress ossidativo. 

2. Ha attività antimicrobica

L’olio di copaiba può inibire la proliferazione batterica anche a basse concentrazioni.

3. Ha effetto analgesico

Un massaggio con olio di copaiba può essere più efficace nel ridurre il dolore da artrite, rispetto a un massaggio eseguito con l’olio di cocco.

4. Riduce le lesioni cutanee

Olio di copaiba a cosa serve? Il trattamento orale e topico ha dimostrato di agire come coadiuvante nella riduzione delle lesioni cutanee.

5. Migliora la pelle con acne

L’olio essenziale di Copaiba riduce la comparsa delle imperfezioni, aiuta anche a schiarire la pelle e dona un aspetto giovane e radioso. Aggiungi 3-5 gocce alla crema idratante ogni sera prima di andare a letto per un’esperienza da spa.

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche, questo olio sembra essere un alleato contro l’acne trattate con una preparazione a base di olio essenziale di copaiba al 1%.

6. Protegge il fegato

L’olio di Copaiba non solo agisce come analgesico, ma può anche aiutare a ridurre i danni al tessuto epatico causati dal paracetamolo come Tylenol, Doliprane, Dafalgan, Efferalgan.

Il modo più sicuro per consumare questo olio è assumerlo in una capsula piena di olio d’oliva ogni 4 ore. Puoi anche diluirlo con olio di cocco e addolcirlo con un po’ di miele. 

7. Agisce come calmante

Olio di copaiba a cosa serve? L’olio viene tradizionalmente impiegato per allentare la tensione.

Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni nell’uso dell’olio

L’olio di copaiba se ingerito in grandi quantità può causare disturbi digestivi come nausea, vomito e diarrea, in forma pura non diluita.

Olio di copaiba a cosa serve e come si usa

L’olio essenziale di Copaiba è un olio essenziale estratto attraverso l’estrazione dei grassi, simile a come vengono prodotti la gomma e lo sciroppo d’acero. Una volta estratta, la resina di Copaiba viene distillata per produrre un olio essenziale fresco con un odore legnoso ricco ed edificante.

Olio di copaiba: il rimedio efficace per curare oltre 50 malattie

Ci sono molti usi per l’olio essenziale di copaiba che possono essere gustati impiegando questo olio in aromaterapia, applicazione topica o consumo interno. Potete applicarlo in vari modi: impacco, massaggio, crema o lozione.

L’olio essenziale di copaiba è sicuro da ingerire? 

L’olio di copaiba può essere aggiunto in piccole quantità a cibi e bevande per cambiarne l’aroma. Può essere ingerito purché sia ​​al 100%, di grado terapeutico e certificato biologico USDA.

Per assumere l’olio di copaiba internamente, puoi aggiungere una o due gocce all’acqua, al tè o a un frullato. Per uso topico, combinare l’olio essenziale di copaiba con un olio vettore o una lozione non profumata prima di applicarlo sul corpo. 

Se vuoi trarre beneficio dall’inalazione del profumo legnoso di questo olio, usane alcune gocce in un diffusore.

Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.

2 Commenti

Sottoscrivi
Notificami
2 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Rita Caputo

Non conoscevo quest\’olio ma le sue proprietà son davvero fantastiche, proverò!

mara

ciao per l\’artrite consiglio vivamente l\’arnica ed i fanghi…comunque ottime informazioni

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
error: Content is protected !!