Pentola a pressione praticità, cibi sani e leggeri

Date:

Grazie alla sua cottura a pressione di vapore, consente di preparare una vasta gamma di alimenti e diversi tipi di piatti, in un tempo minimo.

Pentola a pressione, praticità e cibi sani. I pregi sono molteplici: il più evidente consiste nel notevole risparmio di tempo che permette tempi di cottura molto più rapidi che si riducono di oltre la metà rispetto a quelli necessari per la cottura tradizionale. La chiusura ermetica conserva inalterati i valori nutritivi di ogni alimento, riducendo al minimo l’evaporazione e la conseguente perdita di vitamine e sali minerali.

Pentola a pressione praticità, cibi sani e leggeri

Se sei un genitore impegnato, è importante avere a disposizione una tecnologia avanzata resistente e affidabile. Si ottiene praticità, cibi sani e leggeri perché può essere notevolmente ridotta la quantità di condimenti, sale e specie, che non vengono dispersi durante la cottura. Forse non tutti sanno che può essere utilizzata anche per scongelare gli alimenti, per scaldarli al vapore o per sterilizzare le conserve. Inoltre la cottura è economica perché richiede un minor consumo di gas o di energia elettrica.

Origine della pentola a pressione

Pentola a pressione praticità e cibi sani
Denis Papin nel 1961

Diversamente da quanto si potrebbe pensare, la pentola a pressione non è un’invenzione moderna, essa fu infatti inventata da Denis Papin nel lontano 1691 in Francia, come applicazione collaterale degli studi sulla macchina a vapore. Papin inventò anche la valvola di sicurezza per impedire le esplosioni.

Come oggetto di uso casalingo, apparve sul mercato solo agli inizi del Novecento ed ebbe una diffusione abbastanza limitata a causa della difficoltà di fabbricazione. Fu dopo la seconda guerra mondiale, con l’introduzione dell’acciaio inossidabile come materiale da costruzione nel pentolame, che questo tipo di pentola cominciò ad affermarsi.

La diffusione della “cocote minute” cominciò negli anni Sessanta, quando sempre più donne cominciarono a lavorare fuori casa, aggiungendo agli impegni familiari quello lavorativi. I vantaggi apparvero subito evidenti, il suo uso permetteva di cucinare ogni tipo di alimento abbreviando notevolmente i tempi di preparazione e di cottura, mantenendo integre le qualità nutritive e aromatiche delle preparazioni.

Una storia di innovazione e di successo

Da quando è stata inventata, la pentola a pressione è diventata uno degli strumenti più comuni nelle cucine di tutto il mondo. Ma qual è la sua origine? E come è diventato uno strumento così popolare? Scopriamo insieme la storia di innovazione e successo dietro la pentola a pressione.

Le origini

La pentola a pressione ha avuto origine nei primi del 1900. La prima pentola a pressione fu inventata dall’ingegnere tedesco Karl Schnell nel 1909. L’idea di Schnell fu quella di creare una pentola che potesse cuocere i cibi più velocemente, con meno acqua e con un sapore migliore. La sua idea fu brevettata nel 1911 e iniziò a produrre le prime pentole a pressione.

-Pubblicità-

Un’evoluzione

Nel corso degli anni, la pentola a pressione è stata migliorata e modificata in vari modi. Nel corso degli anni, sono state sviluppate nuove tecnologie che hanno reso le pentole a pressione più sicure.

Inoltre, grazie alla tecnologia di rilascio di vapore, le pentole a pressione sono molto più sicure ed efficienti. La tecnologia è stata introdotta per la prima volta nei primi anni ’80, e ha reso le pentole a pressione più sicure e più facili da usare.

Un successo globale

Oggi, la pentola a pressione è uno degli strumenti più popolari in cucina. La pentola a pressione è disponibile in tutto il mondo e viene utilizzata per cucinare una varietà di cibi, dai piatti a base di carne alle zuppe, dai ceci alle verdure.

La pentola a pressione è così popolare perché è uno strumento facile da usare, veloce e versatile.

Funzionamento

autocuiseur-c3a0-pression-1-1-6235910-7402959
Come funziona

Una tale pentola è una pentola semi-sigillata che funziona accumulando la pressione di vapore interna per preparare il cibo più velocemente di quanto normalmente farebbe all’interno di un forno o su una stufa. La maggior parte delle pentole sono ideali per preparare pasti con liquidi come acqua, vino, brodo o brodo. Sigillando questi liquidi all’interno della pentola intrappola il vapore che rilasciano all’aumentare della temperatura interna del contenitore.

L’uso corretto

Pentola a pressione praticità, cibi sani e leggeri
Pentola di 7 kg

Dopo un certo periodo d’uso la pentola andrebbe sottoposta a una manutenzione che permette di controllare, ed eventualmente, ripristinare, il corretto funzionamento delle valvole e della chiusura ermetica del coperchio. Prima dell’uso è importante controllare che le valvole di sfogo siano ben funzionanti e non otturate.

Per evitare rischi di esplosione, le pentole a pressione sono dotate di due valvole: la valvola di esercizio, che permette di scaricare il vapore in eccesso formatosi durante la cottura, e la valvola di sicurezza, che entra in funzione se la valvola di esercizio è otturata o la pentola viene dimenticata sul fuoco.

-Pubblicità-

Come aprire la pentola dopo la cottura

Pentola a pressione praticità, cibi sani e leggeri
Coperchio con valvola

Terminata la cottura, è consigliabile togliere la pentola dal fuoco facendo fuoriuscire completamente il vapore dalla valvola di esercizio. Per velocizzare l’operazione si può utilizzare un mestolo di legno per sollevare la valvola. Il coperchio potrà essere aperto solo quando il vapore sarà fuoriuscito completamente.

Come scegliere una buona pentola a pressione?

Considera le caratteristiche di sicurezza, le dimensioni, nonché la garanzia e gli accessori. Punti importanti nella creazione di pasti sani, equilibrati ed economici, nonostante la moltitudine di modelli sul mercato sia a gas, induzione che elettriche. Come acquistare?

  • Funzionalità di sicurezza – In caso di sovrapressione, la migliore evacua il vapore in eccesso dallo stelo della valvola con un suono “fischio” udibile. 
  • La dimensione – determina la dimensione adatta a te alla tua famiglia. Considera il numero di porzioni che fai spesso e il tuo spazio nel frigo e congelatore. Ricorda che può essere riempita solo a 2/3 per la maggior parte degli alimenti e non puoi cucinare grandi quantità in una pentola piccola.
  • Garanzia e accessori – Consigliabile considerare la garanzia e gli accessori del dispositivo. Mentre può durare diversi anni, alcuni pezzi di ricambio come le guarnizioni non saranno sempre disponibili. 
  • Sono generalmente costruite in alluminio o acciaio inossidabile da 5kg e 7 kg.
  • Alcune hanno una funzione di rilascio automatico della pressione, che rende la preparazione dei pasti più semplice e sicura che mai. 
  • Pentole a pressione elettriche come il multicooker che mantengono il cibo in caldo.
Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.

3 Commenti

Sottoscrivi
Notificami
3 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Zelda

La utilizzo sempre per cucinare i miei pasti in modo veloce e pratico.

Irene Argiropoulos

Onestamente le pentole a pressione non mi hanno mai attirata molto, ne ho un po\’ paura e non mi sembrano poi così pratiche, uso altri sistemi per velocizzare le cotture

Mara

comodissima per cucinare cibi in poco tempo è sicuramente una bella soluzione

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina