Positano, una delle città più antiche d’Italia

Date:

Positano, località turistica nel sud dell’Italia, in provincia di Salerno, come si addice a una città antica, ha una bellissima leggenda sulla sua creazione. Si dice che Positano creò il dio Nettuno per la sua amata Pasitea, da cui deriva il nome.

Positano è una delle città più antiche d’Italia. Un tempo la città faceva parte dell’Impero Romano, e dopo il suo crollo entrò a far parte della repubblica marinara di Amalfi.

Questo periodo è considerato il periodo del suo massimo splendore. Oltre a un grande volume di operazioni commerciali e una grande flotta, la città ha persino coniato le proprie monete. Contemporaneamente furono costruite torri di avvistamento per proteggere Positano dalle incursioni dei pirati saraceni.

Positano, una delle città più antiche d

Cosa guardare

Alcune strutture difensive possono essere visualizzate oggi. Otto torri di guardia sono ben conservate. Tre di loro sono interni al territorio e cinque sono esterni. Un tempo aiutarono la città a ottenere l’indipendenza. Positano è stata il centro della Repubblica Amalfitana fino al XIX secolo.

Ma la città è diventata una famosa località turistica solo nel XX secolo. E i primi, come spesso accade, sono stati artisti, musicisti, scrittori e poeti. I Monti Lattari, che dominano la città, sono una protezione naturale dai venti del nord. Ciò permette un clima mite e assolato che delizia i visitatori.

Chiesa di Santa Maria Assunta

Per quanto riguarda le bellezze della città, la principale è la Chiesa di Santa Maria Assunta, il santuario principale di Positano, che contiene l’icona bizantina del XIII secolo, chiamata Madonna Nera.

Muoversi a piedi

l

Positano è immersa nel romanticismo medievale ed è un luogo di vacanza preferito per le coppie. 

-Pubblicità-

A causa della piccola area della città, qui sono state introdotte limitazioni al traffico dove c’è divieto assoluto di muoversi in città con le auto. È per questo motivo che i parcheggi vicino alla città sono sovraffollati. Ma folle di vacanzieri camminano per la città senza paura di essere travolti e senza essere distratti dal processo contemplativo.

Gli storici affermano che le prime ville a Positano apparvero nel I secolo d.C. E non c’è nulla di sorprendente nel fatto che la maggior parte dei ricchi che si stabilirono qui erano nobili dell’Impero Romano. In questo periodo, un poeta romano sconosciuto scrisse addirittura: 

“Anche se sei un patrizio solo alla quinta generazione, costruisci una casa a Positano con le pietre! Non ci sono soldi per le pietre, costruisci con i tronchi! Non ci sono soldi per i tronchi, costruisci dalla terra. Non ci sono soldi per la sabbia, allora portalo via. “

In modo discreto, un contemporaneo di quel tempo ha descritto i costumi e gli edifici d’élite che regnavano in quei tempi densi.

Tempo libero a Positano.

Positano, una delle città più antiche d

Uno dei servizi più apprezzati per il soggiorno a Positano è la navigazione al tramonto. In città ci sono sia spiagge a pagamento che libere. La maggior parte delle spiagge di Positano sono sabbiose, ma se lo si desidera si possono trovare anche spiagge di ciottoli. 

Festa dell’Assunta: Passeggiate a piedi e a cavallo 

Positano si trova in Italia e vicino al mare, ottimo motivo per organizzare varie feste. La festa di metà estate si tiene il 15 agosto, giorno dell’Assunzione della Vergine e della venerazione dell’icona della “Madonna Nera”. Questo giorno è considerato la festa della città con la processione e il saluto con i fuochi d’artificio.

Positano, una delle città più antiche d

Puoi ammirare i dintorni di Positano non solo stando seduto sulle sue famose spiagge, ma anche passeggiando per i dintorni di questo bellissimo posto. Inoltre, il modo di viaggiare a piedi può sempre essere sostituito da una passeggiata a cavallo.

-Pubblicità-

E con l’ausilio del trasporto via mare è possibile visitare le città più vicine alla località: Sorrento, Salerno, Napoli e Amalfi spostandosi lungo la costiera amalfitana con i suoi 18 borghi medievali.

Come arrivare a Positano

Per arrivare a Positano, l’opzione migliore per arrivarci è l’aeroporto di Napoli. Questo aeroporto è interessante anche perché gli autobus passano direttamente dalla stazione fino a Sorrento. L’ultima tappa sarà la stazione ferroviaria di Sorrento.

Successivamente, al bar della stazione, dovresti prendere un biglietto SITA per il tratto Sorrento-Amalfi per Positano. Il biglietto deve essere convalidato all’imbarco. Quando arrivi a Positano, non dimenticare di scendere nei pressi del bar Internazionale.

Positano, una delle città più antiche d
Cristina Giordano
Cristina Giordanohttps://appuntisulblog.it/
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere.

5 Commenti

Sottoscrivi
Notificami
5 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Reccia Rosaria

che bello il tuo articolo non conoscevo la storia della bellissima Positano grazie

Maria Boiano

una località stupenda, adoro Positano e la sua storia

Lucia di Tommaso

Ci sono stata qualche anno fa e guardando le tue foto mi sono tornati in mente tanti bei ricordi Ho apprezzato molto questo luogo un paesaggio da sogno sembra quasi irreale

daniela64

Un'amica la ha visitato lo scorso anno ed è rimasta affascinata da questa città , dalla sua storia , profumi, colori e cucina . Spero di poterla visitare presto anch'iio . Grazie per le info . Un saluto, Daniela.

Mara

ci sono stata alcuni anni fa…decisamente molto bella e un bel po' in come località

Articoli Correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina