Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km 1 borghi

Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km

La Costiera Amalfitana, lunga 40 km, è bagnata dal Mar Tirreno e si estende lungo il Golfo di Salerno, dove si trovano le città più famose: Vietri, Positano, Ravello e Amalfi. 

Un tour di 40 km da Vietri a Positano con 18 borghi da visitare tra viste mozzafiato, percorrendo la costiera amalfitana tra mare e monti. La SS163 è una strada tortuosa che sovrasta il mare blu cobalto che segue i contorni delle pendici dei monti Lattari. Valli e promontori che separano calette, spiagge e terrazze coltivate a agrumeti, vigneti e ulivi. Questa terra unica è protetta dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità. Partendo da Salerno dopo l’uscita dall’autostrada A3, puoi prendere la SS163 vicino a Vietri sul Mare (comune famoso per le ceramiche) e da lì fare tappe tra borghi meravigliosi e spiagge sabbiose e vulcaniche.

Alla ricerca di luoghi unici e indimenticabili nei 40 km da Vietri a Positano.

Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km
Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km

Fermati a godere la vista delle baie di Capo D’Orso, la magnifica spiaggia sabbiosa a Maiori e la villa del I secolo d.C. a Minori. Prima di Amalfi percorri la strada che sale verso la montagna e ti ritroverai a Ravello. Il paese di Amalfi è il cuore della costiera amalfitana, attorno al quale ci sono molti piccoli paesi con caratteristiche e tradizioni uniche: Vietri sul Mare, Cetara, Erchie, Capo d’Orso, Maiori, Minori, Ravello, Amalfi, Praiano, Atrani e Positano. Questa è solo una parte dell’elenco dei bellissimi borghi che puoi visitare ed esplorare alla ricerca di luoghi unici e indimenticabili. 

1- Salerno

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km
Giardino della Minerva

Il nostro viaggio inizia da Salerno, una magnifica città che si trova sulla costa del Golfo del Mar Tirreno con lo stesso nome, tra la Costiera Amalfitana, la piana del Sele e del Cilento, situata a sud della valle del fiume Irno. Puoi apprezzare la sua bellezza passeggiando sul lungomare di Trieste, visitando il Duomo, il Giardino della Minerva e il Castello medievale di Arechi, che sovrasta Salerno. 

2- Vietri sul Mare

Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km
Faraioni di Vietri

Tre chilometri a ovest è Vietri sul Mare, le cui aree residenziali sono situate sulle pendici della montagna e la zona costiera è occupata da spiagge. Questa magnifica città è conosciuta come la culla della maiolica, di cui sono rivestite la cupola della bellissima Chiesa di San Giovanni Battista e la facciata dell’arcidiocesi dell’Annunciazione e del Rosario. 

3-4 Albori e Raito

Distante 2 e 3 km circa dal centro di Vietri sul Mare, visita le frazioni di Albori e Raito su un altura del monte Falerio. Lascia la macchina e imbocca Via Capodimuro, l’asse viario principale che collega le due frazioni tra loro e Vietri. Àlbori, considerato uno dei borghi più belli d’Italia, sorge a 264 metri s.l.m. locati on della fiction Rai Capri: villa Isabella. Le sue spiagge sono: Marina d’Albori, si raggiunge con 200 scalini dalla strada, e la Schiarata da raggiungere in barca.

READ  Lago d'Iseo, vacanze sul lungolago

5- Cetara

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km
Spiaggia Lannio di Cetara

Dopo circa 7 km la città di pescatori di Cetara, nota per la produzione di acciughe, per le ceramiche di cui è ricoperta la cupola della chiesa di San Pietro e la torre di Cetara con la Spiaggia Lannio dalla sabbia setosa che attira numerosi turisti. Il parcheggio più comodo e vicino è quello del porticciolo che è alle spalle della spiaggia, 3.00€ l’ora.

6- Erchie

Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km 2 borghi

Tra Cetara e Maiori si trova la comunità italiana di Erchie, dove si trova una delle spiagge più belle della Costiera Amalfitana.

7- Capo d’Orso

Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km
Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km
Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km
Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km

Sulla strada per Maiori, ti consiglio di fermarti a godere del ​​panorama che si apre da Capo d’Orso, oltre a visitare l’abbazia di Santa Maria de Olearia, scavata nella roccia, semi nascosta da un lastrone roccioso. Una chiesetta antichissima che conserva ancora affreschi e scritte di grande interesse filologico e storico. Dalla strada fermandosi in una curva si notano grotte regolari scavate nel costone roccioso a picco sul mare.

8- Maiori

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km
Maiori, sabbia scura di origine vulcanica

Dopo 18 km da Vietri, la città di pescatori di Maiori, Patrimonio dell’UNESCO. attira numerosi vacanzieri con la spiaggia più lunga dell’intera Costa d’Amalfi (quasi 1 km di piano dovuto all’alluvione del 1954), caratterizzata da una sabbia scura di origine vulcanica e una spiaggia minore (circa 200 m), nella frazione di Erchie. Dal corso principale si nota in alto il castello di San Toro Plano (rovine del X secolo). Notevole la chiesa di Santa Maria a Mare, la cui cupola è ricoperta di maiolica, che sovrasta il paese e il Castello medievale tra Maiori e Minori. Tra le grotte, le più famose sono Grotta Sulfurea e Grotta di Pandora. 

9- Tramonti

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km
Tramonti/Sa

Da Maiori, puoi scegliere una strada che va dalla costa e conduce a Tramonti, che conta 13 piccoli comuni disseminati tra le valli, ampiamente noto per le sue abilità nel fare la pizza e specialità come la melanzana con cioccolato. 

10- Minori

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km

Se decidi di continuare lungo la costa, raggiungerai dopo 1 solo chilometro Minori, un piccolo borgo con uno dei monumenti romani più importanti della Costiera Amalfitana, l’Antica Reghinna Minor, la splendida Villa Marittima Romana del I sec. d.C. visita la Basilica di San Trofimena e fai un percorso da trekking sullo splendido sentiero dei Limoni con una chiesa antica e un belvedere che offre vista mare.

11- Ravello – Pontone – Valle dei Mulini

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km

Prima di Atrani un’intersecazione della strada sale verso Ravello per 8 km. Lungo il percorso piccoli borghi storici come Pontone e la valle dei Mulini. Ravello, situato a 350 metri sul livello del mare, è una delle perle della costa, famosa per l’eleganza delle sue ville: i giardini, il gazebo di Villa Rufolo e Villa Cimbrone ti sorprenderanno con panorami mozzafiato.   

12- Atrani

Scendendo da Ravello ecco la località turistica di Atrani si trova a una discreta distanza dai percorsi del turismo di massa. Conosciuta come il “villaggio di pescatori” da diversi secoli ha piazze con vista sul mare e le case si trovano principalmente in montagna. Al suo centro è una piccola piazza con la chiesa di San Salvatore e una fontana in pietra. A differenza della maggior parte delle spiagge in costiera, qui la costa è coperta di sabbia di origine vulcanica e l’acqua è cristallina. 

READ  Vietri sul Mare tra faenzere e terme romane

13- Amalfi

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km

Guidando oltre lungo la costa, ci troviamo finalmente nella splendida Amalfi, una città che un tempo era un’antica repubblica marinara, che in seguito diede il nome a tutta la costa. Da non perdere la cattedrale di Sant’Andrea in stile arabo-siciliano, e poi ricostruita in stile barocco; salendo le scale di pietra su per la scogliera, ti ritroverai in un ex monastero cappuccino, intriso della misteriosa atmosfera del Medioevo.

14- Conca dei Marini e la Grotta dello Smeraldo

Costiera amalfitana, 18 borghi da visitare in 40 km 3 borghi

Conca dei Marini ha interessanti monumenti architettonici come il Convento di Santa Rosa, dove sono state inventate le famose “sfogliatelle”, la chiesa di S.Antonio da Padova, con cupola e torre piastrellate. Un’altra attrazione famosa è la Torre Costiera, che è chiamata la “Torre silenziosa”, perché prima c’era un cimitero. Qui puoi ammirare la Grotta dello Smeraldo, illuminata dai colori smeraldo che si riflettono nell’acqua azzurra del mare. L’ingresso alla grotta costa 5 euro.

15- Praiano

Per un veloce bagno rinfrescante fermati nella piccola città di Praiano tra Amalfi e Positano con Marina di Praia, molto accessibile dalla sovrastante Statale 163 Amalfitana.

16- Furore in Costiera Amalfitana

A quattro passi dal comune di Praiano c’è il Fiordo di Furore costituito da una profonda  spaccatura nella roccia e attraversato dal torrente Schiato. Raggiungere il Fiordo dal comune di Praiano è abbastanza semplice. Dalla Statale 163 Amalfitana vi è l’accesso attraverso un’insenatura che conduce alla spiaggia grande solo 25 metri. In zona non vi sono parcheggi per la sosta delle automobili.

17- Positano

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km

Il prossimo insediamento sulla tua strada sarà Positano, un borgo che ha guadagnato la sua fama sin dai tempi dell’Impero Romano. Le sue case bianche scendono direttamente sul mare, sulla strada che circonda la famosa chiesa di Santa Maria Assunta, le cui cupole sono decorate con maioliche dipinte a mano.

18- Sorrento

Costiera amalfitana 18 borghi da visitare in 40 km

Infine Sorrento una città ricca di agrumeti, che si estende lungo il Golfo di Napoli, un ottimo punto di partenza per una gita di un giorno alla scoperta di Napoli, delle isole di Capri e Ischia, le antiche città di Pompei ed Ercolano, sepolte sotto uno strato di cenere durante l’eruzione del Vesuvio.

Parco dei Monti Lattari

Un percorso nel Parco dei Monti Lattari di cui fanno parte ben 27 comuni tra la penisola sorrentina, golfo di Napoli e golfo di Salerno. I monti sono di formazione calcarea e raggiungono la massima elevazione di 1444 metri. Il versante meridionale dei monti dà vita alle falesie della costiera Amalfitana, verso la quale scendono numerosi torrenti. Il versante settentrionale digrada verso la costa formando un altopiano costiero.

Sentieri Monti Lattari

“I monti Lattari sono attraversati da molteplici sentieri. Il sentiero CAI n. 300 (alta via dei Lattari) va dal margine orientale del Corpo di Cava al margine occidentale, rappresentato da punta Campanella, passando per il più famoso Sentiero degli dei (CAI n. 327) che da Bomerano porta a Positano attraversando le antiche vie di comunicazione.

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *