Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra

Date:

Un luogo di riposo per chi cerca pace, mare caldo e pulito, spiagge belle e non sovraffollate senza lettini e folle di bagnanti.

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra. Il Cilento si trova nella provincia di Salerno in Campania, nel sud Italia, ed è una famosa attrazione culturale con i Parchi Nazionali del Cilento e della Val di Diano, i siti sono stati inseriti nella dei Patrimoni naturali dell’umanità dell’UNESCO nel 1998.

Fu dopo aver visitato il Cilento che lo scienziato americano Ansel Keys scoprì la “dieta mediterranea“. Studiando lo stile di vita degli abitanti della zona che mangiavano pesce fresco, olio d’oliva, grano duro, verdure, ne derivò la formula: “Mangiare bene per vivere meglio”.

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra
Cilento – Dieta mediterranea

La costa turistica del Cilento in Campania, va dal Golfo di Salerno al Golfo di Policastro, dove il mare color smeraldo, le spiagge sabbiose, le ripide scogliere e la rigogliosa vegetazione mediterranea si completano armoniosamente a vicenda. Diverse località sono concentrate contemporaneamente su un territorio relativamente piccolo: Paestum, Casalvelino, Palinuro, ecc. Tutti i paesi della Riviera sono collegati da autostrade ad alta velocità e sono caratterizzati da un’infrastruttura turistica ben sviluppata.

Epoche e popoli storici

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra
Cilento – Scavi di Velia

Il Cilento è anche il confine tra l’antica colonia greca e gli indigeni Etruschi e Lucani. I Greci iniziarono a esplorare questa costa del Mar Tirreno nell’VIII secolo a.C. e fondarono le prime colonie greche. Successivamente, i romani vennero al posto dei greci, che a loro volta furono sostituiti dai bizantini.

Queste epoche storiche non potevano che lasciare una traccia nel territorio della Riviera Cilentana: le rovine di antichi templi romani e antichi greci convivono oggi con confortevoli alberghi. I turisti si divertiranno senza dubbio a esplorare i borghi medievali, il mare cristallino, le accoglienti spiagge e le bellezze naturali del Cilento. Inoltre, la Riviera cilentana non è ancora così popolare come Amalfi: qui puoi ancora trovare spiagge appartate per una vacanza tranquilla e appartata.

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra
Cilento – Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Al centro della provincia di Salerno, su un’area di 190 mila ettari, si trova il più bel parco nazionale Cilento, il secondo più grande d’Italia e uno dei più grandi d’Europa che, nel 1988 è stato inserito nella lista dei Patrimoni naturali dell’umanità dell’UNESCO. Sul suo territorio crescono circa 3.5 mila specie di piante e si trovano numerose specie animali. Nel parco, non solo puoi rilassarti sulle spiagge incontaminate, ma anche fare vari sport o camminare lungo i sentieri di montagna.

Cilento cosa vedere in 4 giorni


La COSTA del CILENTO da Paestum a Sapri (La Cilentana)

Il paesaggio del Cilento è molto contrastato e incantevole, con imponenti scogliere a picco sul mare, spiagge incontaminate, piccoli borghi medievali attaccati alle colline e scenari naturali luminosi e incontaminati. La Costiera Cilentana parte da Paestum e termina a Sapri, offrendo un’ampia gamma di attività balneari: dalle spiagge ampie e pulite all’esplorazione di grotte e baie, fino ai fondali incontaminati. 

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra
Cilento – Palinuro

Ci sono molti paesini incantevoli tra le colline e le scogliere a ridosso del mare. Il Cilento è famoso anche per la sua deliziosa cucina tradizionale, che utilizza ingredienti locali, oltre a ricette tramandate di madre in figlia.

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra
Cilento – Punta Licosa

Tra i luoghi più visitati possiamo trovare le città più belle: 

Scopri Palinuro: una gemma della Costiera Cilentana

Palinuro è una nota località turistica balneare sita all’interno del comune di Centola, nel Cilento. Si trova a circa 122 km a sud di Salerno, lungo la costa meridionale della Campania a 50 m.s.l.m. Non c’è dubbio che la provincia di Salerno, in particolare la Costiera Cilentana, sia una delle più belle destinazioni turistiche della Campania. E tra le sue tante gemme, Palinuro è sicuramente una di quelle più preziose. Questo piccolo paese di mare con le sue incantevoli spiagge, il mare cristallino ed i paesaggi mozzafiato, è un vero e proprio paradiso terrestre.

Palinuro è un piccolo borgo di pescatori che si estende su una lingua di terra che si affaccia su una delle più belle coste della Campania. Le sue acque sono ricche di vita marina, come pesci colorati, tartarughe marine, murene e ricci, dando ai visitatori la possibilità di fare snorkeling e immersioni in un ambiente unico.

Ma è l’incontaminata bellezza naturale di Palinuro ad attirare i visitatori di tutto il mondo. Le spiagge dorate, le scogliere a picco sul mare, le grotte marine e i suggestivi faraglioni sono unici. Per esempio, la famosissima Spiaggia delle Sirene con le sue acque blu turchese e la spiaggia di Acquavella con le sue acque cristalline e il suo suggestivo profilo di scogliere sono una vera e propria meraviglia da ammirare.

Per chi ama la vita all’aria aperta, Palinuro offre numerose possibilità di escursioni all’aria aperta, come trekking, escursioni in barca, escursioni in kayak e passeggiate a cavallo. Ci sono anche delle bellissime cime da scalare, come Monte Soprano e Monte Aenaria, che offrono fantastiche viste panoramiche.

Infine, una visita a Palinuro non può non includere una passeggiata tra i suoi caratteristici vicoli e una pausa per assaggiare i deliziosi piatti a base di pes

Marina di Camerota

Marina di Camerota è una rinomata località turistica ed è una delle mete del Cilento più frequentate per le sue bellezze naturalistiche. Dai promontori rocciosi a strapiombo sul mare, alle verdi colline immerse nella vegetazione tipica della macchia mediterranea, intervallate da torri difensive. Una delle destinazioni più belle del Cilento, Marina di Camerota è una piccola e accogliente cittadina sulla costa Tirrenica, che offre infinite opportunità di divertimento e relax. Se stai cercando una destinazione per le tue vacanze estive, Marina di Camerota è sicuramente una scelta eccellente.

All’arrivo a Marina di Camerota, la prima cosa che vedrai è una bellissima spiaggia di sabbia bianca circondata da colline e montagne. Il paesaggio è magnifico e le acque cristalline invitano a fare un bagno rinfrescante. Potrai rilassarti in spiaggia e goderti il ​​sole, oppure organizzare una gita in barca per esplorare le coste e le isole circostanti. Se sei un amante della natura, potrai fare un’escursione in uno dei bellissimi sentieri del parco nazionale, dove è possibile ammirare la fauna selvatica locale e le viste spettacolari.

A Marina di Camerota puoi anche provare alcune deliziose ricette locali. Qui infatti, potrai assaggiare alcuni dei piatti più famosi della cucina mediterranea, come la parmigiana di melanzane, la pasta all’Amatriciana e il polpo alla Luciana. Inoltre, potrai anche assaggiare vini eccellenti e ottimi oli, un vero regalo per i tuoi palati.

Se vuoi trascorrere una serata divertente, puoi visitare alcuni dei locali più trendy di Marina di Camerota, dove potrai divertirti con i tuoi amici, ballare fino a tardi e goderti la vivace atmosfera. Inoltre, se sei un appassionato di sport acquatici, Marina di Camerota offre anche una vasta gamma di attività acquatiche, dal surf al kayak, che ti garantiranno un’esperienza indimenticabile.

Policastro: Una Città di Storia e di Cultura

Policastro Bussentino è uno dei borghi più interessanti e pittoreschi della Riviera Cilentana. L’intero Golfo di Policastro, situato nella parte sud-occidentale della Campania, è disseminato di località balneari costiere, da tempo scelte dai turisti di tutta Europa. Il suo centro è senza dubbio Policastro Bussentino con una storia lunga e interessante e monumenti culturali e architettonici che attirano l’attenzione di chi è già stanco del mare e della spiaggia.

Policastro è una bellissima città situata nella regione italiana della Basilicata. La città è stata fondata nel 16° secolo e sta crescendo sempre di più come luogo di grande interesse turistico. La sua storia e la sua cultura hanno attirato visitatori da tutto il mondo.

Policastro è una città ricca di storia e di cultura. La città ha una ricca tradizione ereditata dai suoi antichi abitanti. La maggior parte di essi provenivano dalle regioni della Sicilia e della Calabria, che portarono con sé le loro usanze e tradizioni. Oltre alle tradizioni, i visitatori possono ammirare una grande quantità di edifici storici, come la Chiesa di San Giuseppe, la Chiesa di San Michele e la Chiesa di San Francesco. Questi edifici testimoniano la ricca storia della città.

Policastro è anche un luogo ricco di cultura. La città ospita numerose manifestazioni culturali, come la “Festa della Musica” e il “Festival dei Giovani Artisti”. Inoltre, Policastro è il luogo ideale per ammirare le opere degli artisti locali. La città ospita anche una vasta gamma di musei, come il Museo delle Tradizioni Popolari e il Museo d’Arte Contemporanea.

Policastro è un luogo di grande interesse per chi ama la storia e la cultura. La città offre una grande varietà di attività per tutti i gusti. I visitatori possono visitare le chiese storiche, i musei e partecipare alle manifestazioni culturali. Inoltre, i visitatori possono anche godere delle bellezze naturali della città, come le spiagge di Policastro, i boschi e le montagne circostanti.

Santa Maria di Castellabate

Santa Maria di Castellabate è un piccolo borgo con lunghe spiagge che si trova all’interno del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Adriano, Monti AlburniCastellabate figura tra i borghi più significativi e famosi dell’area Cilentana. Grazie alle sue caratteristiche è stato inserito con merito tra i Borghi più belli d’Italia. Santa Maria di Castellabate è una città che offre un’esperienza unica nel suo genere. Il suo straordinario paesaggio, la sua vista mozzafiato, le sue spiagge e i suoi vicoli sono una attrazione imbattibile.

Situata nel cuore della Costiera Cilentana, la città di Santa Maria di Castellabate offre un’esperienza unica e indimenticabile. La sua storia antica e le sue tradizioni, unite alla bellezza del paesaggio e al mare cristallino, sono una risorsa preziosa per la città. Una delle principali attrazioni di Santa Maria di Castellabate è la sua spiaggia. La spiaggia è un’oasi di pace e relax, con una vista mozzafiato sull’azzurro del Mar Tirreno. La spiaggia è ricca di servizi e attività, ed è adatta a tutti i gusti: famiglie con bambini, giovani e anziani.

Oltre alle spiagge, Santa Maria di Castellabate offre anche un’ampia gamma di attività ricreative. Queste includono escursioni a piedi e in mountain bike, immersioni subacquee, gite in barca, birdwatching, passeggiate a cavallo e molto altro ancora. I vicoli della città sono un’altra attrazione da non perdere. I vicoli di Santa Maria di Castellabate sono un vero e proprio labirinto di stradine, pieno di negozietti e bar. Si possono trovare ottimi prodotti locali, come olio, vino e prodotti da forno, oltre a prodotti di artigianato locale.

Infine, Santa Maria di Castellabate offre anche una ricca offerta culturale. La città ospita una serie di feste, eventi e manifestazioni che attirano visitatori da tutta Italia. Ci sono anche diversi musei e mostre all’aperto, che narrano la storia della città e dei suoi abitanti.

Punta Licosa: il paradiso tra terra e mare

Punta Licosa è situata a sud del comune di Castellabate, tra San Marco di Castellabate e Ogliastro Marina con belle spiagge e un promontorio che permette lunghe passeggiate partendo da San Marco di Castellabate. Il nome Punta Licosa evoca immagini di bellezza, spiagge di sabbia bianca e acque incontaminate. Si trova in una delle più belle coste della Campania, circondata da piccoli borghi e da profumi di limoni e arancia. È un luogo di grande ricchezza naturalistica e culturale, un paradiso terrestre tra terra e mare.

Una storia antica

Punta Licosa è un luogo di grande storia e di grande bellezza. La storia della zona risale alla preistoria, quando l’area era abitata da popolazioni antiche. Le testimonianze archeologiche più antiche risalgono all’epoca dei Greci, che la chiamavano “Likos”. Più tardi venne colonizzata dai Romani, i quali costruirono una fortezza sull’isola di Licosa.

La natura incontaminata

Punta Licosa è una zona incontaminata, dove la natura è ancora intatta. La zona è ricca di vegetazione mediterranea, con alberi di ulivo, mandorli, olivastri e olivi secolari. La zona è ricca anche di fauna selvatica, come lepri, cinghiali, caprioli, volpi, aquile e civette.

Le spiagge della Punta Licosa

La Punta Licosa è un paradiso per gli amanti del mare. Le sue spiagge sono di sabbia bianca, incontaminate e ricche di fauna marina. Tra le più belle, ci sono la spiaggia di S. Maria di Castellabate, la spiaggia di Santa Maria di Licosa, la spiaggia di Scario e la spiaggia della Cala Bianca.

Gastronomia e cultura

La zona di Punta Licosa è anche ricca di sapori e di cultura. I prodotti locali sono di alta qualità, come i limoni, le arance e i vini

Scopri Ascea: la bellezza di una città antica

Ascea è una città affascinante situata nella provincia di Salerno, in Campania. Dal punto di vista storico, la città ha origini antichissime, risalenti all’epoca dei Greci. Questo gioiello della costiera campana offre ai visitatori un’esperienza unica, ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Ascea si divide in due, il borgo montano Pisciotta e la “Marina”, a circa 235 m s.l.m. Il paese è situato nel parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Una storia che si perde nel tempo

Ascea ha origini antichissime, e la sua storia risale ai tempi dell’antica Grecia. I primi insediamenti risalgono al IX secolo a.C., quando la città si chiamava Elea. Gli abitanti della città erano noti per la loro abilità nella navigazione e commerciavano con le terre dell’odierno Mar Mediterraneo. Nel corso dei secoli, la città ha visto la presenza di molti popoli, come i Greci, i Romani, gli Arabi e gli Spagnoli, che l’hanno influenzata in modo significativo.

Cose da fare ad Ascea

Ad Ascea ci sono molte cose da fare e da vedere. La città è ricca di monumenti storici, tra cui la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di San Nicola e la Chiesa di San Sebastiano. Inoltre, è possibile visitare le rovine dell’antica città di Elea, dove si possono ammirare gli antichi edifici e le tombe del periodo greco. La città è anche ricca di bellezze naturali, come le spiagge di Licosa e di Marina di Ascea, ideali per trascorrere una giornata al mare.

Gustare i sapori locali

Un altro modo per scoprire Ascea è assaggiare i sapori locali. La cucina campana è ricca di prelibatezze, come la pizza, i famosi spaghetti di Gragn

Vallo della Lucania – Una meraviglia storica unica

Vallo della Lucania è una città della Campania, in provincia di Salerno. La sua storia risale al periodo romano, con la sua fondazione nel I secolo a.C. La città è situata ai piedi del Monte Gelbison, nella Valle del Sele, e si estende su un’area di circa 35 km2. La sua posizione geografica è unica, con una vista magnifica sulle montagne circostanti. Il nome della città deriva dal latino “vallum”, che significa “muro” o “recinzione”.

Situata nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, posto alle falde del Monte Gelbison, è il centro commerciale più importante del Cilento. Il territorio è solcato di torrenti Badolato e Massalpina. Uno dei luoghi più conosciuti di Vallo della Lucania è la Cattedrale di Santa Maria delle Grazie. La sua costruzione risale al XVII secolo ed è un luogo ricco di storia. All’interno della cattedrale, si possono ammirare dipinti di artisti del Rinascimento, statue di marmo e pezzi di scultura. La facciata esterna è ricca di decorazioni, come le statue di San Pietro e San Paolo, e una scultura del XVIII secolo raffigurante la Vergine Maria.

Una delle tradizioni più antiche di Vallo della Lucania è la “Festa della Madonna del Carmine”, che si tiene ogni anno il 16 luglio. Durante la festa, i cittadini sfilano per le strade della città con una grande processione di statue della Vergine Maria e di altri santi. La processione termina con una grande cena all’aperto in cui i cittadini possono godersi la cucina locale.

Vallo della Lucania è una città ricca di storia e tradizioni. La sua posizione geografica unica, la sua architettura antica e le sue tradizioni locali, la rendono una destinazione unica ed emozionante per i visitatori. Se siete alla ricerca di un’esperienza di viaggio unica, non esitate a visit

Le città più importanti costiera cilentana sono:

Sapri: Il Piccolo Villaggio Italiano Che Offre Uno Sguardo Nel Tempo (Campania – Italia)

Sapri è un piccolo villaggio di pescatori direttamente affacciato sul Mar Tirreno, nella provincia di Salerno in Campania. È un luogo caratteristico e tranquillo, pur mantenendo la sua storia e tradizione. Le origini di Sapri risalgono all’epoca romana, ma il piccolo villaggio è diventato famoso grazie ai numerosi reperti archeologici e ai vari siti storici. Sapri offre uno sguardo nel tempo, dove si possono ammirare i resti della civiltà romana, la cultura bizantina e le case mediterranee degli abitanti.

Sapri è un’elegante località balneare situata al confine tra Campania e Basilicata e adagiata tra verdi colline e maestose montagne che si affacciano sullo splendido Golfo di Policastro. Frequentato luogo di villeggiatura fin dai tempi dei romani, quando Cicerone la definì “un piccolo gioiello del mare meridionale”. il suo lungo e ampio lungomare pieno di vivaci bar e ristoranti che portano a un’ampia spiaggia sabbiosa e alle acque cristalline del Golfo. La città stessa è piena di fascino e carattere con strade strette che conducono a una piazza aperta e attraente.

Esplorare la Storia di Sapri

Sapri è un luogo ricco di storia. I reperti archeologici ritrovati nelle vicinanze includono tombe di età romana, mura di difesa e un antico teatro. Inoltre, ci sono alcune antiche chiese e monasteri che possono essere visitati, tra cui la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Chiesa di San Giuseppe e il Monastero di San Giovanni in Tumba.

Vivere la Cultura di Sapri

Sapri è anche un luogo di cultura. Ci sono numerosi festival che vengono organizzati durante tutto l’anno, tra cui il Festival della Musica, il Festival della Cultura e il Festival della Gastronomia. Ci sono anche molte manifestazioni che vengono organizzate durante l’anno, tra cui la Festa della Madonna del Carmine, la Festa di San Giuseppe e la Festa del Pesce.

Degustare la Cucina di Sapri

La cucina di Sapri è un’altra grande attrazione. I piatti tipici della zona includono la pizza, i ravioli, i fritti misti, i pesci alla griglia, la mozzarella di bufala, i dolci locali e molto altro ancora.

Agropoli – un piccolo gioiello della Campania

Agropoli è una città di mare situata nella provincia di Salerno, in Campania. Circondata da una natura incontaminata e con una vista mozzafiato sul Golfo di Salerno, questa città ha tutto ciò che serve per una vacanza perfetta. Agropoli angolo pittoresco del sud Italia, è una città della provincia di Salerno nella regione italiana della Campania, situata sulle rive del Mar Tirreno, sulla cosiddetta Riviera cilena. Il promontorio, su cui sorge la città, fu abitato fin dal Neolitico, ma la popolazione permanente, dedita alla pesca e alla caccia, qui apparve solo nell’età del bronzo e del ferro. 

Agropoli è famosa per il suo ricco patrimonio culturale. La città è arricchita da una grande varietà di monumenti storici, tra cui la suggestiva Torre di Agropoli, una fortezza medievale che domina la baia. La Chiesa di San Francesco, una delle più antiche della città, offre un’atmosfera unica e una ricca collezione di arte sacra. La spiaggia di Agropoli, lunga 1,5 km, è una delle più belle della regione.

Agropoli è conosciuta anche per i suoi vini pregiati, tra cui il Fiano di Avellino, un vino bianco dal sapore unico. La cucina locale è ricca di sapori inebrianti, tra cui una varietà di piatti a base di pesce fresco.

Agropoli offre anche un’ampia gamma di attività divertenti. È possibile noleggiare una barca per fare un giro in mare, prendere lezioni di surf, fare escursioni in mountain bike o visitare i numerosi musei della città.

Agropoli è anche una città ricca di tradizioni. Ogni anno la città ospita il tradizionale Carnevale, che si svolge in vari quartieri della città e una processione di statue di cartapesta. Inoltre, a Natale, la città si anima con l’accensione di migliaia di luci colorate.

Agropoli è quindi una destinazione turistica unica nel suo genere che offre una varietà di esperienze indimenticabili. Dal mare cristallino alla ricca cultura, Agropoli è un piccolo gioiello della Campania che non può essere perso.

Agropoli è il più grande borgo cilentano in termini di popolazione e il porto principale. Ad est del promontorio, alla foce del fiume Testene, si trova una baia protetta da tutti i lati, anticamente nota come Foca e oggi quasi completamente insabbiata. Prima e dopo la fondazione della vicina Posidonia, i Greci utilizzavano questa baia per il commercio con la popolazione locale. Hanno dato al promontorio un nome greco – Petra (collina rocciosa) e vi hanno costruito il tempio di Artemide, la dea della caccia.

Scopri la magia di Acciaroli

Acciaroli è una piccola città italiana situata nella provincia di Salerno, sulla costa tirrenica della Campania. È un luogo incantevole, pieno di storia e tradizioni. La sua bellezza è stata recentemente notata da film e programmi televisivi, ma la sua magia e il suo fascino sono rimasti immutati da anni. Immergiti nella cultura di Acciaroli e scopri cosa rende questo posto così speciale.

La storia di Acciaroli

Acciaroli è stato fondato dai Greci intorno al IV secolo a.C. e fu un importante porto commerciale. Nel Medioevo, la città divenne un importante centro di pesca e agricoltura. Ancora oggi, l’industria della pesca è una delle principali fonti di reddito della città. La sua storia è stata influenzata da diversi elementi, dal Medioevo al Rinascimento, all’epoca moderna. Per questo motivo, troverai un mix di architettura e di culture che rendono Acciaroli unica.

Cosa fare ad Acciaroli

Acciaroli è un luogo perfetto per una vacanza rilassante. Ci sono numerose spiagge da scoprire, passeggiate lungo la costa e sentieri nella campagna circostante. La città offre anche una grande varietà di ristoranti e bar, in cui è possibile assaggiare i piatti tipici della tradizione culinaria campana. Se ti piace la storia, ci sono anche alcuni importanti luoghi storici da visitare, come il Castello di Acciaroli, il Museo di Acciaroli e il Giardino Botanico.

La vita notturna di Acciaroli

Acciaroli è anche nota per la sua vivace vita notturna. Ci sono diversi locali in cui è possibile ascoltare musica dal vivo e divertir

Scopri il bellissimo paesino di Agnone Cilento

Agnone Cilento è una piccola città di montagna situata in provincia di Salerno, nella regione Campania. Questa città è un luogo di grande interesse storico e culturale, un piccolo angolo di paradiso circondato da incantevoli paesaggi montani e ricco di storia e tradizioni. Agnone Cilento ha una ricca storia che risale ai tempi dell’antica Grecia e della Roma imperiale. La città è famosa anche per le sue costruzioni storiche, come l’antica fortezza di Agnone che risale all’epoca greca o la chiesa di San Gennaro del XVI secolo.

Scopri la natura di Agnone Cilento

Il paesaggio di Agnone Cilento è una delle meraviglie della regione Campania. La città è circondata da alte montagne che offrono una vista spettacolare. Inoltre, ci sono numerosi sentieri che conducono a cascate e laghi, un paradiso naturale per tutti gli amanti della natura e dell’outdoor. Inoltre, il paesaggio di Agnone Cilento è uno dei più incontaminati della regione, un luogo ideale per chi cerca la pace della natura e la bellezza dei paesaggi.

Un mondo di attività

Agnone Cilento è un luogo ricco di attività. Ci sono numerosi luoghi di interesse storico, come le fortezze e le chiese medievali, che offrono ai visitatori l’opportunità di scoprire la storia della città. Inoltre, ci sono diverse aziende locali che producono alimenti di alta qualità, come olio, formaggio, salumi e vino. I visitatori possono anche partecipare a numerose manifestazioni locali, come feste, sagre e eventi musicali.

Luoghi dell’Odissea

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra
La rotta di Enea

Antiche rovine e monumenti architettonici, tutto questo si può vedere nel Cilento e toccare con mano la storia. Fu qui che Omero scrisse il suo famoso poema “L’Odissea”.

  • Se vuoi vedere dove Ulisse incontrò il ciclope con un occhio solo, visita Palinuro.
  • Se vuoi visitare il luogo dove vivevano le sirene dalla voce melodiosa. Visita Punta Licosa.

Intrattenimento e relax

I paesaggi espressivi del Cilento rendono possibili passeggiate nei dintorni, soprattutto per questo sono stati realizzati sentieri recintati lungo la costa. Puoi esplorarli sia a piedi che in bicicletta, può essere affittato in quasi tutti gli hotel. Inoltre, nella regione sono presenti diverse riserve naturali: i parchi nazionali del Cilento e Vallo di Diano, la riserva della Foce Sele Tanagro, il promontorio di Punta Licosa, che stupiscono per la loro flora e fauna.

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra
Cilento – Scavi di Velia

Un’esperienza indimenticabile nella costiera cilentana: gite di Barca!

Il Cilento è una delle regioni più belle e incontaminate della Campania, un luogo in cui la natura regna incontrastata e dove, tra le colline e il mare, è possibile trovare una pace e una tranquillità uniche. Una delle più interessanti e suggestive attrazioni turistiche della zona sono i gite di Barca, una serie di grotte e insenature naturali che offrono la possibilità di una gita indimenticabile.

Queste grotte esistevano già nell’antichità. La leggenda narra che un tempo vi abitassero dei mostri marini, mentre i più fantasiosi raccontano di una strega che si nascondeva all’interno delle grotte. Oggi, i gite di Barca offrono un’esperienza unica. La visita prevede di navigare a bordo di una barca in legno, la tipica barchina cilentana, lungo le grotte e le insenature naturali che offrono uno spettacolo di grande bellezza.

Durante la navigazione è possibile ammirare le numerose grotte che si aprono lungo la costa, alcune delle quali sono abitate da numerose specie di pesci e delfini. Inoltre, è possibile prendere parte a trekking in kayak, un’esperienza che consente di ammirare ancora più da vicino le grotte e le insenature naturali.

Inoltre, nei gite di Barca è possibile degustare piatti tipici della cucina cilentana, come le orecchiette alla cima di rapa, le zuppe di pesce o le frittelle di pesce. Questo offre l’opportunità di assaporare piatti autentici preparati con prodotti freschi e naturali, che contribuiscono a rendere l’esperienza ancora più unica.

Non meno piacere è dato alle gite in barca (ci sono anche opzioni come andare in barca su una barca con fondo trasparente) o su uno yacht: l’acqua al largo del Cilento è insolitamente limpida e le rocce costiere formano pittoresche grotte. Se lo desideri, puoi andare a pescare, immergerti o fare snorkeling osservando i pesci colorati.

Inoltre, i turisti possono fare un’escursione ai siti storici, visitare un’azienda agricola, un caseificio o una cantina, visitare un rumoroso mercato del pesce o concedersi un’ottima cucina in uno dei ristoranti di casa. la serata si trascorre al meglio sul lungomare, riempito con i suoni della musica dal vivo e gli odori del mare. Ancora sconosciuti al turismo di massa come Agnone Cilento, Montecorice, San Marco, Casa del Conte, Pioppi, Acciaroli, piccoli villaggi dove vivono e lavorano i pescatori.

Costiera cilentana posti da visitare tra mare e terra

Il Cilento è un luogo per un soggiorno confortevole. Non devi fare lunghi viaggi. In poco tempo puoi rilassarti al mare, gustare la cucina mediterranea, divertirti e visitare i siti storici. Gli autobus percorrono una lunga serpentina tra i paesi e i paesi di questa zona. Barche e yacht sono al vostro servizio in qualsiasi punto della costa cilentana. L’aeroporto nazionale di Napoli Capodichino, con voli low coast, è ad appena un ora di auto dal Cilento.

Cristina Giordano
Cristina Giordano
Ciao a tutti, sono Cristina Giordano, una blogger che si occupa principalmente di moda, viaggi, tecnologia, alimentazione e benessere. Negli anni ho avuto l'opportunità di collaborare con diverse marche e aziende, che mi hanno permesso di ampliare le mie conoscenze e di fare nuove amicizie con persone che condividono la mia stessa passione.

2 Commenti

  1. Ciao sono due anni che ci devo andare e rimando per via del Covid spero il prossimo anno abbiamo amici li e di posti sono stupendi

  2. Davvero interessante il tuo post sulla costiera cilentana, zona che proprio non conoscevo. Mi hanno molto colpito gli scatti delle scogliere sul mare: una meraviglia per gli occhi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Enzimi in cosmetica dove si trovano?

Proteine ​​naturali efficaci nel migliorare le condizioni della pelle e ampiamente utilizzate in vari prodotti cosmetici. Enzimi in cosmetica dove si trovano? In cosmetologia...

Stella di Natale è velenosa? miti e verità

Le superstar natalizie del mondo vegetale con tonalità audaci e vibranti che aggiungono un’atmosfera festosa a qualsiasi spazio. Stella di Natale è velenosa? La pianta,...

Destinazioni incantevoli per viaggi indimenticabili

Organizzare un viaggio romantico è un'occasione per rafforzare i legami affettivi e creare ricordi duraturi. Destinazioni incantevoli per viaggi indimenticabili. Ad insegnarci quanto la...

Articoli Correlati

San Gerardo Maiella protettore dei bambini

Un religioso canonizzato nel 1904 che, fin dall’infanzia, era molto religioso. San Gerardo Maiella protettore dei bambini nacque...

Cosa vedere nel parco del Cilento e Vallo di Diano

Patrimonio dell’Umanità UNESCO, è la parte più significativa della regione, comprende parte del territorio di otto comunità montane...

Montevergine santuario femminielli Avellino

Il santuario venne fondato nel luogo dove un tempo sorgeva il tempio pagano della dea Cibele Montevergine Santuario...

Napoli incontra il Mondo: Un’Esperienza Unica nel Cuore del Sud

Se pensate che Napoli sia solo pizza, mare e Vesuvio, preparatevi a cambiare idea. Napoli incontra il mondo...
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.