Vietri sul Mare la prima perla di Amalfi

Vietri sul Mare la prima perla di Amalfi

Vietri sul Mare tra faenzere e terme romane

Una piccola città della Costiera Amalfitana in Italia, in provincia di Salerno in Campania con le faenzere e le terme romane.

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Quartiere di Vietri sul Mare/Sa

Vietri sul Mare è chiamata la “Prima Perla di Amalfi“, riferendosi alla stringa di tredici città o “perle” che costellano la Costiera Amalfitana, nota per le faenzere e terme romane. Un punto di riferimento turistico della costiera amalfitana, di cui è la porta d’ingresso e che ne preannuncia tutta la bellezza. Il borgo è abbarbicato a spalliere di roccia che si aprono in gole e strapiombi verdissimi. Incentrata in alto sul mare che si raggiunge attraverso strade e scalinate pittoresche.

Salendo verso le minuscole frazioni annoverate tra i borghi i più belli d’Italia: Albori, Benincasa, Dragonea, Marina, Molina e Raito e confina coi comuni di Cava dei Tirreni, Cetara, Maiori, Salerno.

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Vietri in ceramica

Vietri sul mare è un piccolo borgo antico rinomato per le sue ampie spiagge e per la fiorente industria della ceramica le cui origini risalgono al XV secolo. Grazie alla forte espansione del suo artigianato nel mondo, molti dei piatti, vasi, piastrelle e altri oggetti simili provengono tutti da questa città. La presenza delle ceramiche che ricoprono i muri delle strade valgono come insegne di un percorso turistico artigianale. Raccontano con stili diversi, la vita del paese scandita dalle stagioni, dedicata al mare e al lavoro nei campi.

Storia di Vietri sul Mare

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Logo di Vietri sul Mare

I primi riferimenti della città di Vietri sul Mare si trovano anche nei miti classici greci. In origine era un territorio etrusco, fino a quando non fu occupata dai Romani fino alla sua indipendenza nel 1806. Questa tranquilla cittadina da cartolina vanta alcune delle più grandi spiagge della zona, e quindi i turisti tendono ad affollarsi qui per godersi il sole e la sabbia durante i mesi estivi. La città ha numerosi resort tra cui scegliere, e non mancano anche negozi commerciali come ristoranti, bar e caffetterie, oltre alle varie fabbriche di ceramica e ai negozi di artigianato che compongono la città.

La Chiesa di San Giovanni Battista

Una struttura seicentesca che si trova al centro del borgo antico abbellita in stile romanico, quello barocco e rinascimentale. Il Duomo, dedicato al patrono San Giovanni Battista, ha una bella cupola rivestita in maiolica, altare in tarsie marmoree, un soffitto a cassettoni in oro zecchino risalente al 17 secolo, varie sculture e statue in alabastro.

Torri

Lungo tutta la costa di Vietri sul Mare si possono trovare numerose torri che possono essere visitate. Questi erano originariamente usati come punti di osservazione per mettere in guardia la città dagli invasori e dai pirati e ottimi punti panoramici per ammirare la costiera amalfitana.

  • La Torre della Marina di Vietri
  • Raito, a pochi passi da Villa Guariglia, anche la Torretta Belvedere;
  • la Torre di Dragonea.
READ  Friuli Venezia Giulia tour nei borghi e province della terra di confine

Visita il Museo della ceramica di Vietri e le faenzere

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Museo provinciale della ceramica- villa Guariglia

Il Museo provinciale della Ceramica si trova all’interno di Villa Guariglia. Come suggerisce il nome, questo museo mette in risalto le specialità della zona, che è la ceramica. Qui è possibile trovare esempi e visualizzazioni di vari tipi di ceramica, nonché i metodi e gli strumenti che li hanno prodotti. Famose le faenzere, il cui termine indicava il laboratorio e in particolare le vasche nelle quali veniva messa l’argilla per essere depurata e lavorata. Queste nacquero dalla trasformazione di antichi triclini dove i romani facevano confluire l’acqua purissima delle sorgenti.

I 3 principali rami di produzione della ceramica vietrese:

  • I pavimenti rivestiti dalle riggiole, riproducevano motivi geometrici e floreali.
  • la ceramica devozionale seguiva la tradizione religiosa.
  • La qualità più alta sul piano estetico si trovava nei piatti decorati con disegni semplici, fiori blu, pesci, polipi e velieri.

La durata della visita non prende più di due ore ma la vista dei vasellami per uso quotidiano e un incredibile assortimento di oggetti a tema religioso, ti faranno desiderare di ritornare o ammirare a lungo ogni opera d’arte vietrese. Occasionalmente ospita anche vari eventi e mostre.

Negozi di artigianato

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane 3 #viaggi
Ceramiche Solimene
Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Negozio di ceramiche

L’arte della ceramica trova nella fabbrica di ceramiche Solimene un esempio di architettura organica del secondo dopoguerra. Se sei davvero curioso di sapere come vengono prodotte le famose ceramiche di Vietri, fermati in una delle tante fabbriche di ceramica e negozi artigianali della zona. Oltre alla possibilità di vedere un maestro artigiano al lavoro, alcuni di questi stabilimenti offrono corsi di ceramica e per far conoscere meglio il processo di produzione.

Eventi e Festa patronale

Se la visiti durante l’estate, puoi assistere a diversi aspettati eventi culturali nella zona, come festival cinematografici e concerti come il festival Pianisti sul Mare. Tra i più noti Viaggio attraverso la ceramica tra maggio e giugno, con diverse rassegne e mostre dedicate a questa tradizione; mentre a Giugno c’è la festa patronale di San Giovanni Battista.

Le Spiagge

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Vietri sul Mare tra faenzere e terme romane

Per gli amanti del mare e della tinterella o anche una bella passeggiata lungo le strade e lungomare, Vietri sul Mare ha alcune delle più grandi spiagge della Costiera Amalfitana, e le più popolari sono:

La Baia

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Vietri sul Mare: il Calipso

La Baia è una delle poche spiagge sabbiose lungo la Costiera Amalfitana, è anche una delle più lunghe di circa 400 metri e quella più a Sud della cittadina, quasi a confine con Salerno. La spiaggia è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici o in auto, ed è una destinazione popolare per le famiglie in vacanza grazie alle sue ben attrezzate strutture balneari.

READ  Rintraccia in città gli Archi di Trionfo!

Marina di Albori

Considerata da molti come uno dei quartieri più belli del paese, Albori si trova in cima a una collina ed è collegata alla riva tramite una serie di ripidi sentieri e gradini. Il quartiere offre una splendida vista delle acque, ed è abbastanza facile dirigersi verso le acque sottostanti, quando ti va di esplorare i dintorni, fare una passeggiata o nuotare.

La Crespella

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
La crespella a Vietri- i faraioni

Per coloro che cercano tranquillità e meno affollamento, recati alla Crespella, un resort privato con buone strutture e parcheggio con la torre del 16° secolo che si profila nei pressi che aggiunge ulteriore tranquillità a questo luogo. La torre può essere visitata e quelli che la raggiungono vengono premiati con fantastiche vedute dei famosi catamarani della città, chiamati “I due fratelli”.

Marina di Vietri

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Vietri sul Mare- Marina

Una spiaggia relativamente “nuova”, la Marina di Vietri è in realtà il risultato di una massiccia alluvione che ha causato il deposito di fango e sabbia nella zona negli anni ’50. Oggigiorno, parte di questa spiaggia lunga 100 metri è occupata da vari resort e stabilimenti, mentre l’altra metà è una spiaggia libera.

Visita le Terme Romane a Marina di Vietri

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Vietri sul Mare- terme romane

Non farti mancare una visita alle “Terme Romane” che si trovano lungo le sponde del torrente Bonea, in località Bagnara di Marina di Vietri. Alcune strutture si trovano al centro del paese all’interno del Ristorante “Vient’ e Mare” dove esiste, ben conservato, un locale circolare (visitabile) datato dalla Soprintendenza, al “1° secolo A.C. Meraviglioso da visitare, perché di notevole importanza archeologica. I vani termali sono situati in Via G. Pellegrino, 142.

Dove mangiare a Vietri

Vietri sul Mare tra faenzere e  terme romane
Ristorante Il Chiostro a Vietri sul Mare

Ristoranti, trattorie, esercizi commerciali sono ovunque lungo l’intero lungomare. Io ti consiglio il ristorante Il Chiostro, all’estremità nord di Vietri sul Mare, proprio dove finisce la spiaggia. Un locale molto caratteristico con sale interne e veranda esterna dove servono cibi locali proveniente dal mare e una cucina variegata per venire incontro alle esigenze di tutti i clienti, (celiaci, vegani e vegetariani).

Come arrivare a Vietri sul Mare

  • Per chi arriva da Salerno è la prima città da della Costiera
  • per chi arriva da Napoli si può percorrere l’autostrada A3 direzione Salerno e poi prendere l’omonima uscita, ovvero Vietri sul Mare. Da qui si prosegue sulla Statale SS 163 e in pochi minuti si può arrivare a Vietri.
  • Bus SITA – per chi volesse invece arrivare tramite trasporto pubblico troverà dei buoni collegamenti attraverso gli autobus SITA da Salerno, che effettuano servizio regolare sia durante la stagione alta che in inverno.

Esplora i dintorni di Vietri sul Mare

Per coloro che desiderano apprezzare ulteriormente le bellezze naturali della zona, Vietri sul Mare e i suoi dintorni, i borghi lungo la costa amalfitana fino a Positano, possono essere esplorati sia facendo escursioni su una delle tante spiagge o sentieri di montagna all’interno e intorno alla città che in barca e traghetti.

Fonti: foto terme Author=Liberotag73

5 thoughts on “Vietri sul Mare tra faenzere e terme romane

  1. Che posto meraviglioso! Le ceramiche sono stupende *-* Non sono mai stata a Vietri ma di certo mi organizzero’ visto che non è lontanissimo dalla mia Puglia!

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *